Archivio Categorie: Rogeno

Sono ventitré le persone abilitate ad usare il defibrillatore

defibrillatore Rogeno
A volte basta poco per fare la differenza: qualche minuto rubato all’attesa, un massaggio eseguito correttamente, l’uso di un’attrezzatura adatta e la vita che sembrava perduta ritorna a pulsare.
Questo il senso del corso di rianimazione cardiopolmonare di base e defribillazione precoce, organizzato dall’Amministrazione comunale in collaborazione con l’associazione Lariosoccorso.
In sostanza le 23 persone che vi hanno partecipato sono risultate idonee ed abilitate all’uso di un defribillatore semi automatico esterno per la rianimazione cardiaca.
A Rogeno ci sono tre defribillatori disponibili, uno presso la scuola primaria, due presso il centro sportivo polivalente ed uno sarà presto collocato anche in l’oratorio. Al corso della durata di cinque ore tenutosi presso la scuola primaria di Rogeno, hanno partecipato insegnanti e bidelli, vigili urbani, amministratori comunali, rappresentanti delle associazioni locali ed iscritti a società sportive. Sono previsti anche aggiornamenti periodici per migliorare le abilità acquisiti nelle tecniche di rianimazione.
“Si tratta di un’opportunità messa a disposizione di tutti a vantaggio di tutta la comunità” ha ribadito il sindaco Antonio Martone durante la cerimonia di consegna degli attestati di partecipazione al corso. “Più persone sanno usare un defribillatore più alte sono le possibilità di salvare vite.”
Il Comune intende anche organizzare una serata di sensibilizzazione invitando tutti i cittadini.
Un ringraziamento particolare è andato all’associazione Lariosoccorso che ha tenuto gratuitamente il corso ed a permesso un notevole risparmio per l’amministrazione comunale e per le associazioni che hanno partecipato.
MR
Fonte la Goccia Briantea

Il gruppo sportivo Rogeno compie 40 anni

Gs Rogeno
Quarant’anni portati alla grande. Il gruppo sportivo Rogeno compie quattro decenni e sprizza energia.
Dal lontano 1975, anno in cui un gruppo di amici ebbe l’idea di fondare questa società e di ufficializzare la loro passione creando un progetto e una struttura che durasse nel tempo, sono passati tanti anni, ma il Gs Rogeno è sempre stato luogo di sport, aggregazione, educazione e gioia.
Le situazioni cambiano, i bisogni anche, ma ciò che ha sempre accomunato le persone che hanno gravitato attorno al Gs Rogeno, è stata la passione.
Una passione che spesso va aldilà dello sport praticato in senso stretto, una passione che a volte può semplicemente dire ” mi metto in gioco, mi metto in discussione, mi voglio divertire” ecc…ecc…
Nel festeggiare i quarant’anni, l’attuale dirigenza del Gs Rogeno, all’interno delle consuete attività sportive ordinarie e straordinarie, ha voluto individuare una giornata per rendere omaggio a tutte quelle persone che ufficialmente fecero parte dei vecchi consigli di gestione del gruppo sporivo, creando tutto quello che oggi esiste.
L’eredità è in primis lo statuto, che rimane da sempre l’elemento guida ufficiale tecnico e morale, ma anche e soprattutto l’impianto sportivo, che molti dei vecchi consiglieri, allenatori e volontari, con il proprio sacrificio concreto, hanno avuto la capacità ed il merito di creare,anche con l’aiuto dei vecchi parroci, degli sponsor, delle istituzioni e in particolare dei benefattori.
Per questo nel mese di maggio, il 17 maggio per la precisione, il sodalizio ha organizzato una giornata celebrativa coinvolgendo atleti e consiglieri attuali e passati.
La giornata è iniziata con la fiaccolata partita dal santuario di Santa Maria della Noce di Inverigo che ha visto protagonisti gli atleti del gruppo podistico e i giovani ragazzi di calcio e pallavolo.
La fiaccolata si è conclusa con l’accensione del braciere durante la santa messa celebrata ddal parroco donm Gianni Dell’Oro.
Successivamente il presidente Antonio Caruso ha omaggiato tutti i vecchi consiglieri con una pergamena e con la maglia celebrativa del 40esimo. E’ stata allestita anche una mostra fotografica che ha cercato di ripercorrere tutta la storia della società.
Questo momento è stata anche l’occasione di rivedere assieme alcune persone che per mille motivi non hanno più potuto o voluto far parte della società, ma si è comunque voluto dare risalto a tutto quello che queste persone, con la loro attività hanno fatto per la società.
Fonte La Goccia Briantea.

Il lago di Pusiano è balneabile

isola
Il lago di Pusiano è balneabile. L’Asl Lecco e l’Asl Como, sulla base dei risultati dei campionamenti eseguiti il 20 luglio, hanno riscontrato che risultano idonee alla balneazione sia il molo Precampel a Bosisio, che la Punta del Corno a Rogeno.
L’Asl, data l’estrema variabilità del fenomeno della fioritura algale (cianobatteri) in relazione alle condizioni climatiche ed atmosferiche, si ribadisce che in presenza di acque torbide, schiume o mucillaggini, o con colorazioni anomale, sconsiglia però di immergersi.
E’ comunque buona norma, a tutela della salute, adottare i seguenti comportamenti: evitare di ingerire acqua durante il contatto con acque di balneazione; fare la doccia appena usciti dall’acqua provvedendo ad asciugare completamente tutto il corpo, con particolare riguardo alla testa; sostituire il costume dopo il bagno.
Il contatto con acque contaminate da cianobatteri potrebbe provocare diversi effetti tra i quali: irritazione delle vie respiratorie e degli occhi (come riniti, asma, congiuntiviti, tosse) o anche disturbi gastrointestinali.

Il Comune vende una vecchia Panda a 100 euro

Il Comune di Rogeno vende una vecchia Fiat Panda, immatricolata nel 2000.
Dopo aver recentemente acquisito a patrimonio un’autovettura destinata ai servizi sociali, il responsabile del settore amministrativo del servizio di polizia municipale, il Comune propone un bando d’asta per alienare una Fiat Panda.
Il prezzo di base d’asta per il mezzo, alimentato a benzina e con circa 90 mila percorsi, è di 100 euro.
La domanda di ammissione e l’offerta potranno essere presentate, in busta chiusa insieme a un documento d’identità dell’offerente, entro le 12 del 31 agosto.
L’asta si terrà il 15 settembre alle 9 nella sala consiliare.

A Rogeno tre giorni di festa coi Pescatori Lariani

pescatori lariani
Fine settimana coi Pescatori Lariani all’area mercatoria di Rogeno.
Venerdì 17 luglio musica dal vivo con la band Punto G (cover rock band), servizio cucina e birreria.
Sabato 18 luglio musica dal vivo con i Semposs (cover rock band) e servizio cucina e birreria.
Domenica 19 luglio nella mattinata e nel pomeriggio saranno presenti diversi, e pranzo a base di pesce.
Per prenotazioni pranzo: Marco 3389343299 (ore serali); Lorenzo 3339757986 (ore serali); Giomar Bar (Bosisio Parini) oppure invaire email pescatori.lariani@hotmail.it.
Foto by Facebook
1436726223

Vietato bagnare gli orti

acqua1
Il Comune di Rogeno, ha emesso un’ordinanza in cui vieta l’utilizzo di acqua potabile per irrigare i prati, innaffiare orti, lavare auto e riempire piscine. La polizia locale farà dei controlli affinché venga rispettata l’ordinanza.

Un successo esorbitante per la “Green energy crazy run”

Un successo oltre le attese. Un encomio agli organizzatori e ai partecipanti che domenica hanno sfidato il caldo.
Altre immagini dalla “Green energy crazy run” la corsa no-limits di domenica 5 luglio.
Le immagini sono state gentilmente da concesse da alcuni fotografi. i loro nomi sono riportati sulla parte bassa di ciascuno scatto.
r9_eRxOU30ZqXR-_XL_vhwp9H6M4H_yr3Io9XRLxBr4
xMHJr37sgZNMKVX-EVA2cXmxIceWvh1gvT79LUeiJbs
Yfar0q7Zgfk39jDeQH5Fezj9h7-nAHHa-jAOKIrxN1U

Una carrellata di immagini dalla “Green energy crazy run”

Una carrellata di immagini dalla “Green energy crazy run” la corsa no-limits di domenica 5 luglio, con oltre venticinque ostacoli, ispirati all’ambiente circostante, il lago e i boschi, ma anche alla produzione di energia elettrica da fonti alternative a basso costo, come tappeti per produrre energia, ponti sull’acqua, cavi, reti, salite e discese, scivoli.
Le immagini sono state gentilmente da concesse da alcuni fotografi. i loro nomi sono riportati sulla parte bassa di ciascuno scatto.
VuywTxxdsJPHzC9eVLSlR62XcWMNTWc7QNe8DHw644w
-CPtpT6NnQS-PZqletZCj4GekuOwyL44nnDImA7wFgI
h0nrGl49e1lTL47stLmP5eHT2rsUM3H5llrb2R7oVOU
zqYeipy89rpZ2zSRDhebXIakNlwCpi8AnAHpThqxrQM

Domenica 5 luglio a Rogeno la Green energy crazy run

E’ in programma per domenica 5 luglio la “Green energy crazy run” una corsa no-limits, con oltre venticinque ostacoli, ispirati all’ambiente circostante, il lago e i boschi, ma anche alla produzione di energia elettrica da fonti alternative a basso costo, come tappeti per produrre energia, ponti sull’acqua, cavi, reti, salite e discese, scivoli.
green energy crazy run
La corsa toccherà i territori di Rogeno, Merone, Costa Masnaga e Molteno, attorno al lago di Pusiano.
La gara è nata per promuovere la conoscenza del lago di Pusiano e dei territori limitrofi e sensibilizzare i partecipanti alle tematiche ambientali relative alla produzione di energie alternative in un territorio in piena fase di terziarizzazione lenta, che vede il passaggio da un’economia industriale aggressiva ad una economia ecocompatibile.
Due i percorsi proposti, il giro piccolo su 8chilometri, e il giro lungo di circa 17 chilometri, che si snodano tra il lago, i boschi e i campi, immersi nella natura del parco della Valle del Lambro.

1 16 17 18 19 20 21