Archivio Categorie: Notizie

A Valmadrera al via la sperimentazione per la vaccinazione anti Covid in farmacia

Vaccini Covid
E’ partita il 3 agosto la fase sperimentale di somministrazione del vaccino anti-Covid19 in 21 farmacie individuate da Regione Lombardia. Per il territorio dell’Ats Brianza sono:

Valmadrera
Farmacia Imperatori
Piazza Citterio 14
Tel. 3755568885 – mail vaccini@farmaciaimperatori.it

Monza
Farmacia Manzoni
Via Manzoni 14/16
Tel. 039383842 – mail vaccini.farmaciamanzoni@gmail.com

Cesano Maderno
Farmacia Dante
Via Roma
tel.0362502098 – mail farcocchi@enterpoint.it

L’iniziativa è rivolta agli “over 60″ non ancora vaccinati. Ciascuna farmacia metterà a disposizione un’agenda specifica organizzata secondo criteri condivisi con Regione Lombardia al fine di evitare lo spreco di dosi. Il cittadino che intende aderire dovrà prenotarsi direttamente in una delle farmacia aderenti.

Al Centro di raccolta, due contenitori per le lettiere degli animali. Il servizio è disponibile in via Buozzi

Lettiere
Al Centro di raccolta sono presenti due contenitori carrellati da 120 litri ciascuno dedicati al conferimento delle lettiere degli animali domestici. Non sono previste distinzioni tra le tipologie di lettiere e queste potranno essere conferite in modalità sfusa o insacchettate a seconda delle necessità dei cittadini. Il Centro di raccolta, sito in via Bruno Buozzi 53, è aperto al pubblico da martedì a sabato, dalle 9 alle 12:30 in mattinata e dalle 14 alle 18:30 nel pomeriggio e si può accedere solo con la tessera sanitaria abilitata previa iscrizione alla Tari.
“In sinergia con Silea – afferma l’assessora all’Ambiente Renata Zuffi – stiamo cercando di rispondere in modo mirato alle richieste delle utenze domestiche e non in merito alla raccolta puntuale. Il conferimento del sacco rosso renderà più equa per tutti la raccolta dei rifiuti, ma deve essere anche un’occasione per migliorare il servizio”.

In Comune è attivo lo sportello sul sovraindebitamento

logo_comune_lecco_bassadef-500x471
Riconfermato il servizio di consulenza promosso dal Comune di Lecco con Federconsumatori e Movimento Consumatori di Lecco e finalizzato al contrasto di una vera e propria emergenza sociale sommersa, ora aggravata dalle conseguenze economiche della pandemia: il sovraindebitamento.
Lo sportello, che si avvale dei consulenti delle due associazioni, fornirà una servizio d’informazione gratuito sulle conseguenze della sovraesposizione debitoria, che richiedono una conoscenza specifica, offrendo informazioni basilari per un’educazione consapevole al consumo e al risparmio, indicazioni sulle norme in materia di soluzione delle situazioni di sovraindebitamento dei soggetti “non fallibili” e su come sia possibile avvalersi degli istituti previsti dalla Legge 3 del 2012 recante le disposizioni in materia di composizione delle crisi da sovraindebitamento del consumatore.
Per fissare una consulenza contattare lo 0341.481397 o lo 0341.481470 oppure scrivere a segreteria.comunicazione@comune.lecco.it.

Prosegue nel 2021 lo sportello gratuito di orientamento sulla mediazione familiare: la consulenza è online, ogni giovedì su appuntamento

relazioni_conflittuali_al_tempo_del_coronavirus
Prosegue nel 2021 lo sportello gratuito di orientamento sulla mediazione familiare: la consulenza è online, ogni giovedì su appuntamento.
Grazie alla firma del nuovo protocollo d’intesa fra il Comune e l’associazione Epeira_incontrare il conflitto APS, prosegue anche quest’anno lo sportello gratuito di informazione sulla mediazione familiare.
Lo sportello offre informazioni precise su cosa sia e come funziona la mediazione familiare nel contesto della separazione/divorzio; inoltre è un’opportunità di ascolto e orientamento per affrontare situazioni di conflitto in famiglia che creano disagio e non si riescono a risolvere da soli.
È rivolto a tutti: al singolo, alle coppie, ai genitori, alle famiglie, ad adolescenti, adulti e anziani.
Per tutto il periodo di emergenza sanitaria, la consulenza si svolge mediante chiamata telefonica o videochiamata (su piattaforma Zoom) ogni giovedì dalle 9.30 alle 13, previo appuntamento.
Per richiedere un appuntamento, scrivere una mail a info@epeira.eu o mandare un WhatsApp al 346.3220400.
Al termine delle restrizioni dovute alle conseguenze della pandemia, sarà possibile anche la consulenza in presenza nella sede comunale, secondo il calendario predisposto, con appuntamenti quindicinali.
La consulenza è tenuta da operatori Mediatori Familiari dell’associazione di promozione sociale Epeira, professionisti associati in A.I.Me.F. (Associazione Italiana Mediatori Familiari) o in altre associazioni nazionali iscritte al Ministero dello sviluppo economico (ex legge 4/2013).

Rinnovato l’accordo tra Comune e Centro di promozione della legalità

Sindaco Mauro Gattinoni
Continua l’impegno del Comune di Lecco per il contrasto all’illegalità e alle infiltrazioni della criminalità organizzata. Alla presenza della professoressa Roberta Ausenda, referente dell’Istituto d’Istruzione Superiore G. Bertacchi di Lecco quale ente capofila, il Sindaco di Lecco Mauro Gattinoni ha sottoscritto l’accordo di rete e di partenariato che vede l’adesione al CPL – Centro di Promozione della Legalità. Il CPL è una rete di Istituzioni scolastiche, Enti e Associazioni che crede nell’educazione alla legalità non solo come premessa culturale indispensabile, ma anche come concreta risposta all’incalzare del fenomeno criminale. Dal 2015 il Comune di Lecco aderisce al CPL con due finalità principali: educare alla legalità e sensibilizzare i bambini, gli adolescenti e i giovani cittadini sulle tematiche del contrasto alla corruzione e alla criminalità organizzata.
“Il Comune di Lecco ha rinnovato con profonda convinzione l’adesione alla rete del CPL – commenta il Sindaco di Lecco Mauro Gattinoni –. Le inchieste e gli arresti di ‘ndrangheta delle ultime settimane in provincia, unitamente al pericolo d’infiltrazioni a seguito della crisi di liquidità in diversi settori della nostra economia, impongono alle Istituzioni di non abbassare la guardia e di fare rete con le realtà attive sul territorio. Partire dalle scuole con l’Educazione alla Legalità vuol dire mettere al centro gli studenti, consegnargli strumenti per avere consapevolezza della situazione, renderli coscienti del ruolo che possono avere, a partire dai piccoli gesti di ogni giorno, per essere primi promotori della legalità.”
Grazie alle precedenti amministrazioni, negli anni passati il Comune di Lecco ha aderito ad Avviso Pubblico e al Patto per la Sicurezza. Ha inoltre restituito alla comunità tre beni sequestrati alla criminalità organizzata: l’ex locale Wall Street (oggi Pizzeria della Legalità Fiore), l’appartamento di viale Adamello intitolato ad Angelo Vassallo (oggi destinato a housing sociale) e l’ex pizzeria Giglio (oggi spazio di incontro, idee e progetti con gli Over 60 di Lecco, Il Giglio di Pescarenico).
Foto e testo Ufficio stampa Comune di Lecco

Lecco: prorogata fino al 26 settembre la mostra dedicata all’Adda

Adda in mostra
Prorogata fino al 26 settembre 2021 la mostra fotografica a palazzo delle Paure in piazza XX Settembre, con antiche fotografie e scatti contemporanei sul fiume Adda.
La mostra è aperta il mercoledì dalle 14 alle 18; giovedì e venerdì dalle 10 alle 13 e dalle 14 alle 18
Per informazioni: www.museilecco.org
L’esposizione “Il Fiume Adda. Di immagine in immagine, tra tempo e luce” portai visitatori in un viaggio per immagini sul fiume Adda, per scoprire le sue sponde, le sue acque e le sue bellezze con occhi antichi e nuovi.
Curata da Barbara Cattaneo, Daniele Re e Luigi Erba, esporrà gli scatti dei fotografi Andrea Caronni, Rosandro Cattaneo e Daniele Re, le cui creazioni entreranno a far parte della fototeca del Sistema museale urbano lecchese.
Queste immagini contemporanee andranno ad affiancarsi ad antiche cartoline, fotografie e tradizionali raffigurazioni dell’Adda, per tracciare così tracciare un’ipotetica linea di sviluppo sull’iconografia del fiume reso celebre da Alessandro Manzoni. Un differente modo di vedere il fiume Adda che si lega strettamente all’innovazione della tecnica fotografica, all’uso del foro stenopeico e della ripresa in digitale.

Interventi di riqualificazione per il parco Belvedere a Santo Stefano

Lecco parco Belvedere
Un primo tassello nel quadro degli interventi di cura della città previsti
Terminati al parco Belvedere, nel rione di Santo Stefano, alcuni importanti interventi messi in atto per migliorare il decoro del parco, che risulta essere un polmone verde per il rione.
Rimesse a nuovo, innanzitutto, le panchine del parco, grazie alla sostituzione di tutte le doghe in legno con doghe in PVC, che richiedono minore manutenzione e sono più resistenti, così da ottimizzare le risorse, specie in relazione ai futuri interventi di conservazione. Alcune panchine hanno richiesto il posizionamento di terra per rendere più sicura e stabile la loro fruizione.
Riverniciata inoltre la fontana presente nel parco e rimesso a nuovo il gioco sonoro a forma di fiore.
Foto www.comune.lecco.it

Un libro sospeso: un messaggio di solidarietà ai ragazzi dello sportello #QuindiciVentiquattro

Un libro sospeso: un messaggio di solidarietà ai ragazzi dello sportello #QuindiciVentiquattro
2101_libro_sospeso_1 Caffè, colazioni, pranzi sospesi, sono numerosi nelle nostre città le realtà sociali e gli esercizi commerciali che
#QuindiciVentiquattro, il centro coordinato dalla dottoressa Carmen Baldi e dedicato ai giovani dai 15 ai 24 anni, attivo presso il servizio giovani del Comune di Lecco e che si occupa di accogliere, valutare ed eventualmente trattare situazioni di disagio psicologico o di rischio di sviluppo di psicopatologia.
Grazie alla generosità di numerosi cittadini sono stati così raccolti e messi a disposizione dello sportello #QuindiciVentiquattro numerosi testi, ognuno dei quali riporta una “dedica sospesa” a firma dl donatore: “Ogni libro donato contiene un pensiero e un augurio che dagli adulti arriva ai ragazzi – spiega la Dottoressa Baldi – e in questo tempo di pandemia, in cui il mondo degli adulti ha chiesto tanto sacrificio ad adolescenti e giovani, appare ancor più significativo questo gesto di attenzione e sostegno nei loro confronti”.
“Questa iniziativa rappresenta a pieno lo spirito della Comunità Educante – sottolinea l’assessore alla Famiglia, Giovani e Comunicazione del Comune di Lecco Alessandra Durante –. Ringraziamo la libreria sociale Mascari5 per questo prezioso gesto di solidarietà e tutti i cittadini che hanno scelto di donare allo sportello #QuindiciVentiquattro i libri che diventeranno strumento di supporto per i ragazzi che sentono di averne bisogno. Una lettura mirata aiuta a dare un nome alle proprie emozioni, a rimettere in ordine i pensieri e formulare possibili soluzioni. Guardare da fuori la propria esperienza, magari vissuta dal protagonista di un libro, aiuta ad avere uno sguardo diverso sul proprio vissuto e a rielaborarlo in maniera più efficace. E in questo periodo i giovani hanno un grande bisogno di essere accompagnati attraverso le numerose sensazioni che la situazione che stiamo vivendo genera in loro”.
Come spiega Antonella Gabriele della libreria Mascari5: “è importante contribuire con tutti i mezzi, anche quelli tradizionalmente più legati al mondo della cultura, ad abbattere le barriere che si ergono fra i giovani in difficoltà e il mondo esterno”.
Testo e foto da Ufficio stampa Comune Lecco
Nella foto da destra Antonella Gabriele – Alessandra Durante – Carmen Baldi

Lecco: piazza Padre Cristoforo a Pescarenico ha un nuovo volto

Piazza Padre Cristoforo a Pescarenico ha un nuovo volto. l’intervento progettato e diretto da Andrea Lozza (servizio manutenzione e decoro urbano del Comune di Lecco) e autorizzato dalla Soprintendenza ha previsto la sostituzione della pavimentazione in asfalto con una in cubetti di porfido di recupero, per dare maggiore valore al contesto storico e di pregio della piazza, in modo sostenibile, ovvero mediante il riutilizzo di materie già impiegate.
A disegno della nuova pavimentazione, sono stati posati dei cordoli a raso che demarcano lo spazio viabilistico, rafforzando la tenuta della pietra alle sollecitazioni della viabilità e creando linearità verso la chiesa dei Santi Materno e Lucia (ex convento dei frati Cappuccini) in particolare da corso Martiri della Liberazione, luogo sul quale si affaccia l’intera piazza. Sono state inoltre realizzate delle aiuole intorno alle piante esistenti, per valorizzare l’elemento naturale sempre presente nel luogo, mentre i cordoli di delimitazione a raso posati consentono di raccogliere le acque piovane, riducendo così l’acqua in superficie e alimentando il sottosuolo.
Completato anche il percorso pedonale verso via Ghislanzoni, con la realizzazione di un marciapiede che parte dal sagrato e costeggia l’edificio d’angolo, proteggendo i pedoni dalle manovre dei veicoli in curva. Attraverso l’arredo urbano, è stato ulteriormente ampliato e protetto il prospetto della chiesa, mediante la posa di dissuasori lungo tutto il suo sviluppo. Completamente rinnovato infine l’impianto semaforico sul lato dell’incrocio con corso Martiri della Liberazione e corso Carlo Alberto.
Fonte e fotografie Ufficio stampa Comune di Lecco
2021-01-11_PESCARENICO piazza_padre_cristoforo_2
2021-01-11_PESCARENICO piazza_padre_cristoforo_4
2021-01-11_PESCARENICO piazza_padre_cristoforo_1

Agricoltura, al via il nuovo censimento: coinvolto anche il CAA di Coldiretti Como Lecco

Agricoltura
COMO-LECCO – Prende il via il settimo censimento generale dell’agricoltura che, come sottolinea il presidente di Coldiretti Como Lecco Fortunato Trezzi “sarà utile a capire come sta cambiando il settore agricolo anche in considerazione dell’emergenza Covid e al suo impatto sull’economia italiana”, in particolare raccogliendo i dati indispensabili alle future politiche di sviluppo di un comparto strategico per gli approvvigionamenti alle famiglie, per l’export e per la sovranità alimentare del Paese. E’ quanto spiega la Coldiretti interprovinciale con riferimento all’importante operazione statistica che coinvolgerà le imprese agricole che per la prima volta potranno rivolgersi ai CAA (Centri di Assistenza Agricola) della Coldiretti per assistenza e supporto nella compilazione dei questionari Istat in formato esclusivamente digitale.
“Sarà dunque di primaria importanza il contributo e l’azione del CAA di Coldiretti Como Lecco: tale attività di assistenza è un ulteriore esempio di attività di affiancamento delle imprese che la legge assegna al Centro di Assistenza Agricola in un’ottica di semplificazione dei rapporti con la Pubblica Amministrazione e di supporto per gli adempimenti burocratici. Grazie ad una profonda conoscenza della realtà agricola il nostro CAA Coldiretti potrà contribuire, svolgendo le interviste che costruiscono il censimento, a realizzare la fedele fotografia del patrimonio agroalimentare del territorio e, in termini più ampi, del Paese”.
I dati richiesti serviranno per conoscere le caratteristiche generali delle aziende agricole italiane, l’utilizzo dei terreni, la consistenza degli allevamenti, la forza lavoro utilizzata ed eventuali attività connesse. La rilevazione è prevista dal Regolamento (UE) 2018/1091 del Parlamento Europeo e del Consiglio del 18 luglio 2018 relativo alle statistiche integrate sulle aziende agricole e Regolamento di esecuzione (UE) 2018/1874 della Commissione del 29 novembre 2018 sui dati da presentare per l’anno 2020 a norma del Regolamento (UE) 2018/1091 del Parlamento Europeo e del Consiglio del 18 luglio 2018.
Il censimento dovrà concludersi, anche nelle nostre due province, entro il 30 giugno 2021 e tenuto conto delle restrizioni dovute alla pandemia, tempi e modalità delle rilevazioni dovranno essere previamente concordati dagli imprenditori con gli operatori dei CAA di Coldiretti Como Lecco, presso la sede interprovinciale di Grandate o presso le unità locali presenti sul territorio delle due province.
Fonte Coldiretti
Foto dal web

1 2 3 81