Archivio Categorie: Cultura

Nuovo tour interattivo per i trenta musei del sistema museale della provincia di Lecco

Il Sistema museale della provincia di Lecco, grazie al cofinanziamento di Regione Lombardia attraverso il bando annuale dedicato ai musei e ai sistemi museali, ha realizzato un tour virtuale interattivo che comprende tutte le realtà museali aderenti al Sistema.
Attraverso il filmato il visitatore può osservare i 30 ambienti museali nei quali si trova virtualmente immerso, con immagini accattivanti che rendono questi luoghi vivi, invitando il visitatore alla visita in loco.
Varenna_07
“Il tour – spiega la Coordinatrice del Sistema museale della provincia di Lecco Anna Ranzi – è introdotto da una panoramica in grado di offrire un colpo d’occhio complessivo sull’offerta museale del Sistema tramite una piantina che ne indica la collocazione sul territorio provinciale; da qui l’utente può scegliere l’approfondimento di un particolare tema di interesse (ad esempio legato alla tipologia dei musei: etnografici, storico-artistici, del lavoro, naturalistici scientifici, storici) o passare direttamente a visitare virtualmente uno specifico museo e il suo territorio di pertinenza”.
Ogni museo viene rappresentato da immagini sferiche arricchite da contenuti multimediali quali testi descrittivi (scelti con i responsabili scientifici delle collezioni musealizzate), recanti didascalie e informazioni di vario tipo (orari, prezzi, siti web), gallery fotografiche tradizionali, video.
“Con questo progetto – commenta la Consigliera provinciale delegata alla Cultura e al Turismo Irene Alfaroli – ognuno dei 30 musei aderenti al Sistema museale ottiene un nuovo strumento di divulgazione delle proprie collezioni e del patrimonio culturale diffuso nel territorio di pertinenza. Inoltre i musei hanno la possibilità di proporre al pubblico una nuova chiave di lettura delle proprie collezioni, rendendo visibili anche oggetti e percorsi talvolta non fruibili. L’obiettivo finale del progetto è quello di incrementare il numero dei visitatori e coinvolgere un’utenza diversificata per interessi, gusti, fasce di età”.
Il tour è disponibile sul sito www.sistemamuseale.provincia.lecco.it ed è visualizzabile su pc, smartphone e tablet.

Biblioestate 2020: le proposte di lettura per i ragazzi

2006_biblioestate
Anche quest’anno le biblioteche associate al Sistema Bibliotecario del Territorio Lecchese propongono agli alunni della scuola primaria e della scuola secondaria di primo grado i consigli di lettura per l’estate. Il 2020 è un anno diverso, triste e complicato e dunque anche il progetto di promozione della lettura del Sistema Bibliotecario è stato ripensato.
Un ricco catalogo di letture per bambini e ragazzi sarà a disposizione nelle biblioteche del Sistema con “Biblioestate – Volta pagina” per la fascia 6-10 anni e “BEH – Comprovate esigenze di lettura” per la fascia 11-14 anni. I libri potranno essere presi in prestito secondo le modalità consultabili sul sito lecco.biblioteche.it.
A breve saranno disponibili diversi segnalibri distribuiti nelle biblioteche sui quali sono elencati i libri consigliati per ogni fascia di età.
“Un’iniziativa, ricorrente ormai da tanti anni, del Sistema Bibliotecario, pensata per accompagnare i più piccoli e i preadolescenti in un lungo viaggio attraverso i libri – commenta la Presidente del Sistema Bibliotecario del Territorio Lecchese Simona Piazza. Un viaggio quest’anno ancora più importante, visti i tanti mesi di chiusura dove grandi e piccini hanno potuto ritrovare nel libro un amico e un compagno di viaggio. Sarà l’occasione per continuare questa esperienza durante il periodo estivo e affrontare insieme delle letture belle e appassionanti, che possono appassionare i ragazzi in questo periodo di vacanza, ma anche prepararli al prossimo avvio di anno scolastico. L’augurio più grande che faccio come presidente del Sistema Bibliotecario è ,per i genitori, di avvicinare i propri bambini al mondo della lettura, consultando la bibliografia disponibile online e di accompagnare i propri figli all’interno di un lungo viaggio estivo nella lettura”

Aprono le iscrizioni al Cres 2020 del Comune e ai centri estivi per l’infanzia

Il Centro Ricreativo Estivo organizzato dal Comune di Lecco per i bambini e ragazzi dai 6 ai 14 anni residenti in città è in programma dal 6 luglio al 21 agosto dalle 8 alle 17
L’obiettivo del Cres 2020 è permettere ai ragazzi di “riconnettersi con gli altri, ma anche con il territorio”, sia stando insieme in sicurezza, rispettando le indicazioni delle linee guida del Ministero, sia sviluppando interesse e attenzione per l’ambiente naturale che ci circonda.
Il Cres proporrà laboratori e sfide all’aria aperta, privilegiando le attività nei parchi cittadini, nei cortili delle scuole e sulle montagne facilmente raggiungibili dalla città. I gruppi si ispireranno a varie popolazioni e tribù, che oggi vivono sulla Terra in simbiosi con la natura che le circonda; bambini e ragazzi impareranno così antiche usanze, riti, artigianato, danze e sport e si sfideranno apprendendo e valorizzando le differenze.
Le domanda di partecipazione compilata e completa dei documenti richiesti, disponibile a questo collegamento, dovrà essere inviata entro lunedì 22 giugno all’indirizzo di posta elettronica istruzione@comune.lecco.it. In alternativa, solo per chi fosse impossibilitato all’invio tramite e-mail, sarà possibile fissare un appuntamento per la consegna della domanda di iscrizione cartacea presso il servizio istruzione di via Sassi 18, telefonando ai numeri 0341 481354-355.
Sulla base dei posti eventualmente ancora disponibili, dal 6 al 17 luglio sarà ancora possibile presentare domanda di partecipazione al Cres per il mese di agosto, con le medesime modalità.
Anche l’Associazione Scuole dell’infanzia paritarie di Lecco in collaborazione con la Cooperativa Prima i Bambini e con il supporto del Comune di Lecco e della Fondazione Comunitaria del Lecchese, propone quest’anno la possibilità di accogliere bambini dai 3 ai 6 anni durante il periodo estivo con un progetto educativo unitario pur dentro le specificità di ogni scuola.
La proposta dei Centri Estivi sarà attivata dal 29 giugno al 31 luglio dalle 8 alle 14 in più scuole paritarie cittadine a condizione del raggiungimento di un numero minimo di partecipanti.
Per aderire è possibile inviare la preiscrizione via mail alla segreteria della propria scuola entro e lunedì 15 giugno, i bambini provenienti dalle scuole dell’infanzia statali invece potranno inviare la domanda a segreteria.associazionelecco@gmail.com. Allo stesso indirizzo è possibile scrivere per avere maggiori informazioni.
Clara Fusi
“L’importanza del Cres in questa fase così delicata, che ha stravolto le abitudini più elementari di ciscuno di noi e dei nostri bambini e ragazzi, ci ha spronato e ci ha guidato nella costruzione del progetto estivo 2020 – sottolinea l’assessore all’istruzione del Comune di Lecco Clara Fusi. Le accortezze che abbiamo dovuto adoperare nell’organizzazione di questa edizione sono innumerevoli, così come complesso e articolato è il lavoro svolto in questo senso, grazie al quale possiamo poporre un servizio indispensabile e prezioso per i genitori e per i figli, quest’estate più che mai. Anche per questo abbiamo lavorato per estendere la durata delle attività fino al 21 agosto. I costi che i centri estivi dovranno sostenere sono più impegnativi rispetto a quelli degli anni passati, ciò nonstante il Cres del Comune di Lecco ripropone alle famiglie le medesime rette settimanali del 2019, inoltre riconosciamo all’Associazione Scuole dell’infanzia paritarie di Lecco, che organizza con la collaborazione del Comune di Lecco i centri estivi, un contributo che permette anche a loro di calmierare le rette”.

L’undicesima edizione del Festival “Leggermente” si terrà nel 2021

L’undicesima edizione del Festival “Leggermente” si terrà nel 2021. Dopo un doppio tentativo di rinvio rispetto alle date originarie del 21-29 marzo (il primo al periodo 15-19 aprile e il secondo al 20-24 maggio), Assocultura Confcommercio Lecco – viste le decisioni normative prese dal Governo sia in tema di scuola che di organizzazione degli eventi e sentito il Comitato scientifico – ha deciso rimandare la manifestazione dal tema “Essere umani. Riscoprire il sentimento” al 2021.
“Abbiamo provato in tutti i modi a spostare in avanti la possibile data e a non “arrenderci”, ma purtroppo, data la situazione che stiamo vivendo e le prospettive imminenti relative all’organizzazione di eventi e incontri, siamo costretti a cancellare anche l’ipotesi di maggio: nel 2020 non avremo “Leggermente” – spiega il presidente di Assocultura Confcommercio Lecco, Antonio Peccati – Avevamo detto che quella di maggio sarebbe stata l’ultima “finestra” possibile per provare a svolgere l’undicesima edizione prima del termine dell’anno scolastico 2019-2020. Certo, dispiace per il grande lavoro che già era stato svolto e per l’impegno profuso da tutti, ma non c’è altra possibilità. Fin da ora lavoreremo per farci trovare pronti all’edizione 2021 e sicuramente, quando ci saranno le condizioni, torneremo a proporre gli appuntamenti di “Leggermente Off””.

La biblioteca comunale di Bosisio si trasferisce a casa tua, è questo il messaggio dei bibliotecari

Biblioteca Bosisio
La biblioteca comunale di Bosisio si trasferisce a casa tua, è questo il messaggio dei bibliotecari:
Cari Amici della Biblioteca Comunale, avete letto tutti i libri della vostra libreria personale? Avete voglia di qualcosa di nuovo mentre la biblioteca è ancora chiusa? Niente paura, potete usufruire di MediaLibraryOnLine, la biblioteca digitale sempre aperta.
È un servizio gratuito messo a disposizione dal sistema bibliotecario e permette la fruizione immediata di moltissimi contenuti digitali: ebook, audiolibri, quotidiani e molto altro!
L’accesso può essere effettuato con le stesse credenziali dei servizi online (per il primo accesso inserite il vostro codice fiscale in stampatello maiuscolo in nome utente e password)
Collegatevi e scoprirete un mondo nuovo!

http://lecco.biblioteche.it/ml

In Lombardia le librerie restano chiuse

In Lombardia il commercio al dettaglio di libri e articoli di cartoleria “è consentito esclusivamente negli ipermercati e nei supermercati”. Lo stabilisce la nuova ordinanza firmata dal presidente della Regione Attilio Fontana, che conferma le misure restrittive di contrasto alla diffusione del Covid-19 fino al 3 maggio. A differenza di quanto deciso ieri a livello nazionale dal governo, restano pertanto chiuse librerie e cartolerie. Lo rende noto l’Ansa.
Il documento firmato dal governatore conferma invece la chiusura degli alberghi (con le eccezioni già in vigore), degli studi professionali (che proseguono l’attività in smart working, salvo eccezioni per particolari scadenze), dei mercati all’aperto e tutte le attività non essenziali.
mercatino_libri_2016_web

La libreria Cattaneo di Lecco consegna i libri a domicilio

L’emergenza sanitaria è destinata a prolungarsi e la libreria Cattaneo di Lecco consegna i libri a domicilio, al momento solo in Lecco città e con un minimo ordine 20 euro, circa due libri. Il pagamento in contanti.
La libreria è in grado di assicurare una consegna rapida solo i libri che sono attualmente presenti in libreria.
Per aiutare nella scelta ecco per esempio la nostra TOP 5 di gialli proposta dalla libreria Cattaneo di Lecco.

IL LATO NORD DEL CUORE di Dolores Redondo. Agosto 2005 l’investigatrice basca Amaia Salazar raggiunge il quartier generale dell’FBI e a sorpresa si ritrova
Cooptata nella squadra investigativa diretta a New Orleans, alla vigilia del peggior uragano della storia recente, con l’obiettivo di battere l’assassino e sventare i suoi piani di morte.
LA PAZIENTE SILENZIOSA di Alex Michaelides. Un thriller psicologico Alicia Berenson dopo aver ucciso il marito si chiude in un mutismo impenetrabile. Theo Faber è uno psicologo criminale ed è sicuro di poter risolvere il caso.
UNA DONNA NORMALE di Roberto Costantini. Aba Abate è una donna normale, ma in realtà è anche “ICE” un’agente segreto con un compito delicatissimo reclutare e gestire gli infiltrati nelle moschee…
I QUATTRO CANTONI di Gabriella Genisi. Un nuovo caso per la commissaria barese Lolita Lobosco. In una Puglia fascinosa e crepuscolare va in scena una nuova avventura della spavalda poliziotta barese.
LA MISURA DEL TEMPO di Giarico Carofiglio. Un nuovo straordinario caso per l’avvocato Guido Guerrieri. anche in questo caso Carofiglio non si smentisce e ci regala un libro che ci cattura dall’inizio alla fine.

Leggermente nuovo rinvio al 20 maggio

riprogrammazione LEGGERMENTE maggio 2020
Secondo rinvio per la manifestazione di Confcommercio Lecco: appuntamento dal 20 al 24 maggio
Nuovo cambiamento di programma per l’undicesima edizione di “Leggermente”. Nei giorni che in origine dovevano essere dedicati alla manifestazione (in calendario dal 21 al 29 marzo), Assocultura Confcommercio Lecco, di concerto con il Comitato scientifico, ha deciso di modificare le date, visto che l’ipotesi annunciata qualche settimana fa di tenere la rassegna dal 15 al 19 aprile era diventata insostenibile alla luce di una emergenza Coronavirus ancora lungi dall’essere superata. E così è stato deciso per un nuovo spostamento nel mese di maggio, da mercoledì 20 a domenica 24.
“Allo stato attuale non è possibile per noi né per gli autori né tanto meno per le scuole prevedere lo svolgimento della manifestazione ad aprile – sottolinea il presidente di Assocultura Confcommercio Lecco, Antonio Peccati – Ma siccome non vogliamo rassegnarci a rinunciare a “Leggermente”, abbiamo deciso di trovare un altro periodo, individuando le date dal 20 al 24 maggio. Diciamo che è l’ultima “finestra” che ci resta per provare a svolgere questa undicesima edizione prima del termine dell’anno scolastico 2019-2020. Noi ci proviamo, sapendo che tutto dipenderà dall’evoluzione di questa emergenza. Come già fatto in occasione dell’annuncio del primo rinvio riprenderemo immediatamente i contatti con le istituzioni, gli uffici stampa, gli autori, i professionisti e tutti i partner per poter proporre il Festival – dedicato quest’anno al tema “Essere umani. Riscoprire il sentimento – in una formula chiaramente riveduta ma comunque interessante e stimolante per gli studenti e per il pubblico”. Poi conclude: “Oggi, 24 marzo, è la Giornata Nazionale di Promozione della Lettura istituita nel luglio 2009. Un giorno importante per “Leggermente”, visto che questa manifestazione è ispirata proprio a questa data e alla voglia di fare qualcosa di concreto per diffondere la cultura soprattutto tra i giovani e nel mondo della scuola e per sostenere il mondo delle librerie che come Confcommercio Lecco rappresentiamo. Il 24 marzo è, fin dalla prima edizione del 2010, il fulcro di “Leggermente”: oggi siamo fermi e restiamo a casa come ci è stato prescritto, ma non rinunciamo a pensare al valore della lettura”.

Emergenza coronavirus: ulteriori provvedimenti della Provincia di Lecco

Coronavirus lc
EMERGENZA CORONAVIRUS: ULTERIORI PROVVEDIMENTI DELLA PROVINCIA DI LECCO
Il Presidente della Provincia di Lecco Claudio Usuelli ha firmato oggi un nuovo decreto che contiene ulteriori limitazioni per il contrasto e il contenimento del Coronavirus, adeguandosi alle nuove disposizioni ministeriali:
· limitazione dell’accesso degli utenti agli uffici provinciali, dando atto che tutti i servizi vengono garantiti in modalità informatica e telefonica o previo appuntamento
· limitazione dell’accesso all’Ufficio Protocollo, riducendo l’apertura al pubblico nei seguenti giorni e orari: lunedì, mercoledì e venerdì dalle 9.00 alle 12.00
Rimangono in vigore fino a revoca i seguenti provvedimenti:
· chiusura di Villa Monastero e della sala don Ticozzi con la conseguente sospensione di tutti gli eventi/incontri programmati
· chiusura delle palestre scolastiche degli istituti superiori
· sospensione delle procedure concorsuali, degli esami e dei corsi programmati
· sospensione dei servizi di front office dei Centri per l’impiego di Lecco e Merate, del Collocamento disabili, dello Sportello Caldaie e dell’Infopoint di Lecco
· per la Stazione unica appaltante tutte le sedute pubbliche delle procedure telematiche in scadenza nel mese di marzo si terranno a porte chiuse e non sarà ammessa la presenza di alcun operatore economico; gli esiti di gara saranno pubblicati nella sezione Documentazione di gara della rispettiva procedura
Recapiti utili:
Ambiente
· 0341 295238
· servizioambiente@provincia.lecco.it
Appalti, Contratti, Espropri, Stazione unica appaltante
· 0341 295303
· barbara.funghini@provincia.lecco.it
Centro per l’impiego di Lecco
· 0341 295485
· centroimpiego.lecco@provincia.lecco.it
· 0341 295702
· centroimpiego.merate@provincia.lecco.it
Collocamento disabili
· 0341 295532 / 533
· collocamento.obbligatorio@provincia.lecco.it
Concessioni
· 0341 295374
· roberto.savoldelli@provincia.lecco.it
Contabilità, Economato
· 0341 295357
· corrado.conti@provincia.lecco.it
Cultura e Turismo
· 0341 295483
· turismo@provincia.lecco.it
Ict e Cst – Centro servizi territoriale
· 0341 295303
· barbara.funghini@provincia.lecco.it
Infopoint di Lecco
· 0341 295720
· info.turismo@provincia.lecco.it
Istruzione e Formazione professionale
· 0341 295467
· segreteria.istruzione@provincia.lecco.it
Organizzazione e risorse umane
· 0341 295316
· risorseumane@provincia.lecco.it
Pianificazione territoriale
· 0341 295303
· barbara.funghini@provincia.lecco.it
Polizia provinciale
· 0341 295254 / 249
· polizia.provinciale@provincia.lecco.it
Protezione civile
· 0341 295436
· protezionecivile@provincia.lecco.it
Segreteria generale
· 0341 295361 / 381
· segreteria.generale@provincia.lecco.it
Sinistri stradali
· 0341 295420
· remo.dangelo@provincia.lecco.it
Sportello Caldaie
· 0341 295235 / 266
· sportellocaldaie@provincia.lecco.it
Trasporti eccezionali
· 0341 295425
· trasporti.eccezionali@provincia.lecco.it
Trasporti e Mobilità
· 0341 295436
· protezionecivile@provincia.lecco.it
Viabilità
· 0341 295424
· angelo.valsecchi@provincia.lecco.it
Villa Monastero
· 0341 295450
· villa.monastero@provincia.lecco.it

Rinvio per Leggermente 2020. Appuntamento dopo Pasqua

libri
L’emergenza Coronavirus ha costretto gli organizzatori di “Leggermente” a un cambiamento nella programmazione. La manifestazione di promozione della lettura, organizzata da Assocultura Confcommercio Lecco e originariamente in programma dal 21 al 29 marzo, è stata spostata a dopo Pasqua e più precisamente al periodo 15-19 aprile.
“Visto il protrarsi dell’incertezza relativa ai provvedimenti che potrebbero essere adottati anche nel nostro territorio, ci vediamo costretti a sospendere la programmazione di Leggermente, in particolare quella relativa alle scuole, e a rinviare la manifestazione ad aprile – spiega il presidente di Assocultura Confcommercio Lecco, Antonio Peccati – Per la prima volta Leggermente non si terrà a cavallo della data del 24 marzo, Giornata Nazionale di Promozione della Lettura. Ci dispiace, ma non potevamo fare altrimenti per rispetto degli autori, degli alunni e del pubblico: non volevamo ridimensionare questa edizione, né sacrificare alcuni incontri, né compromettere la partecipazione piena alle nostre proposte”. E aggiunge: “Sappiamo che questo rinvio andrà a impattare soprattutto sul programma delle scuole già definito da settimane. Abbiamo però ritenuto doveroso tenere conto di tutto ciò che sta accadendo”.
L’idea, vista l’impossibilità di assicurare una edizione in condizioni normali nel mese di marzo, è stata subito di trovare un nuovo periodo. E così è stato individuato il mese di aprile, in particolare i giorni dopo Pasqua: “Da parte nostra non vogliamo rinunciare alla realizzazione della XI edizione di Leggermente né tanto meno arrenderci, anzi ci metteremo ancora più determinazione ed entusiasmo. Stiamo lavorando fin da ora per poter proporre, anche se in forma modificata, il Festival dal 15 al 19 aprile 2020. In queste date, prevediamo appuntamenti per le scuol,e oltre che per il numeroso pubblico di lettori che ci segue annualmente. Ma non ci limiteremo a questi cinque giorni perchè, intorno a questo periodo in cui costruiremo principalmente l’offerta per le scuole, avremo diversi eventi di “Leggermente OFF” sia in aprile che nel mese di maggio. Nei prossimi giorni andremo a inviare a istituti e docenti le nuove proposte per consentire una riprogrammazione degli incontri rivolti agli studenti”. Poi conclude: “Da questo ostacolo rappresentato dall’emergenza Coronavirus vogliamo uscire mettendo in campo una azione culturale positiva, che rilanci con ottimismo il nostro futuro e in particolare quello delle nuove generazioni”.
Per seguire le novità e la riprogrammazione della undicesima edizione, dedicata al tema “Essere umani. Riscoprire il sentimento” è possibile consultare il sito www.leggermente.com.

1 2 3 4 39