Archivio Categorie: Bosisio

Record di servizi per la Croce Verde di Bosisio

Record di servizi per la Croce Verde Bosisio Parini che nel corso del 2014 ha portato a termine oltre 5 mila servizi grazie all’impegno dei suoi volontari che operano nella sede di Bosisio Parini e nelle delegazioni di Oggiono e Costa Masnaga.
Gli interventi richiesti dalla centrale operativa del 118 di Como per missioni di emergenza sono stati 2.162 (contro i 1.908 del 2013): 1.789 sono state le missioni effettuate in regime di convenzione continuativa dalla sede di Bosisio, 373 le missioni a gettone portate a termine dalle due delegazioni di Oggiono e Costa Masnaga.
I servizi secondari su prenotazione sono stati 2.009 (238 dei quali richiesti dalla Nostra Famiglia con cui Croce Verde è convenzionata).
La Croce Verde ha inoltre prestato assistenza a 69 gare sportive e altre manifestazioni pubbliche.
Un autista del sodalizio ha inoltre accompagnato il medico di continuità assistenziale (guardia medica) in 739 visite domiciliari.
Il settore protezione civile ha invece effettuato 34 servizi fra attività di prevenzione ed interventi in caso di calamità. Complessivamente Croce Verde ha dunque completato 5013 servizi circa 800 in più rispetto allo scorso anno.

Bosisio: aperte le prenotazioni per “Certe notti”

La biblioteca di Bosisio organizza un’escursione a Milano per assistere allo spettacolo “Certe notti” in programma al Piccolo di Milano il 21 giugno. Per informazioni ci si deve rivolgere alla biblioteca di Bosisio, a quella di Suello o in alternativa alla biblioteca di Pusiano, o all’associazione Promoterre. La quota partecipazione comprensiva di bus e entrata è di 34 euro per gli adulti, di 28 euro per i ragazzi dai 13 ai 25 anni e di 25,50 euro per gli “over 60″. La biblioteca di Bosisio risponde allo 031/3580566, a Pusiano il numero è 031.657208, mentre a Suello il riferimento è 031/655715.

Gli studenti del Politecnico riprogettano Bosisio

bosisio

“Bosisio Parini: nuove connessioni tra lago e luoghi storici-urbani” è il titolo del premio organizzato dal polo territoriale di Lecco del Politecnico di Milano, con il patrocinio della Scuola di ingegneria edile-architettura, e il supporto del Comune di Bosisio Parini, rivolto agli studenti del quinto anno del Politecnico.
Ambito prescelto è l’area di 60 mila metri quadrati di proprietà comunale che si affaccia sul lago di Pusiano e che rappresenta il naturale collegamento tra il centro storico, la scuola, il centro studi Parini, la biblioteca e la palestra.
Valutate le criticità sotto il profilo dell’accessibilità, gli studenti dovranno elaborare un progetto che tenga conto dell’esistente guardando a futuri sviluppi turistici.

A Bosisio si parla della Sindone

A Bosisio si parla di “L’uomo della Sindone: un caso risolto?” Organizzano le parrocchie di Sant’Anna e di San Giuseppe, con la collaborazione del Comune. La serata è in programma il 28 marzo alle 20.30 al centro studi pariniano di via Appiani. Relatori saranno Daniele De Mattei e Alessandro Paolo Bramanti.

A Bosisio il reduce Erminio Valsecchi

Domani sera mercoledì 25 febbraio, alle 21, nell’ambito del consiglio comunale, il reduce Erminio Valsecchi verrà presetato ai cittadini dal sindaco Giuseppe Borgonovo.
Classe 1924, nato a Bosisio Parini e residente a Rogeno, Erminio Valsecchi, venne catturato dieci giorni dopo essere stato richiamato alle armi, recentemente premiato dalla Prefettura di Leco, con una medaglia d’oro nel corso della “Giornata della memoria”.

Scade il 10 febbraio l’Imu sui terreni agricoli

Il Comune di Bosisio conferma che la scadenza per il versamento IMU 2014 relativa ai terreni agricoli è il 10 febbraio 2015.
Si ricorda che l’aliquota è il 7,6 per mille. L’importo minimo annuo per il versamento è € 10,00 (inteso come totale a titolo di IMU 2014; pertanto se sono già stati effettuati versamenti IMU 2014 e quindi l’importo minimo di € 10,00 è già stato superato, il pagamento dei terreni agricoli dovrà essere effettuato, anche se di importo inferiore a € 10,00). Sul sito del Comune è disponibile il software per il calcolo, già impostato con l’aliquota 7,6 per mille. Dopo aver selezionato IMU 2014 e tipo immobile “terreno agricolo”, occorre solo inserire il reddito dominicale e prestare attenzione alla quota e ai mesi di possesso.
NOTA: per i coltivatori diretti e gli imprenditori agricoli professionali il calcolo è effettuato utilizzando parametri diversi (moltiplicatore 75 e agevolazioni sull’imponibile).

1 24 25 26