Archivio Categorie: Lecco e dintorni

A Lecco fino al 13 gennaio la mostra dei presepi

Lotto,_adorazione_dei_pastori_00Si terrà dal 2 dicembre al 13 gennaio la “Mostra dei presepi” giunta alla sua ottava edizione, ospitata a palazzo delle Paure in piazza XX Settembre.
Ad organizzare è il gruppo Lecco dell’associazione italiana “Amici del presepio” in collaborazione con il Simul, il sistema museale urbano lecchese.
Si potrà visitare da martedì a venerdì dalle 9.30 alle 18, il sabato e domenica dalle 10 alle 18. Il giovedì resterà aperta anche dalle 21 alle 23. A Santo Stefano e Capodanno aprirà dalle 14 alle 18. Resterà chiusa tutti i lunedì e il giorno di Natale. Il biglietto d’ingresso costa 2 euro, gratuito per i bambini fino a 6 anni.
Saranno esposti numerosi presepi e diorami provenienti da varie parti d’Italia, oltre a quelli realizzati dagli associati lecchesi; rappresentazioni della nascita di Gesù sempre diverse, per ambientazione e interpretazione, valorizzate da statue realizzate dai maestri scultori italiani e stranieri.

L’1 dicembre a Lecco arriva la pista del ghiaccio in piazza Garibaldi

Logo Pista Pattinaggio Lecco
Quaranta metri di lunghezza, quattordici di larghezza: si parte il 1° dicembre, con il taglio del nastro e lo show “La fiaba di Natale”.
Dopo il successo dello scorso inverno, torna in piazza Garibaldi a Lecco la grande pista di pattinaggio che, per l’occasione, diventa “XXL”. Quaranta metri di lunghezza, quattordici di larghezza: la struttura, allestita dall’imprenditore Ferdinando Uga in stretta sinergia col Comune di Lecco, inaugura sabato 1° dicembre (ore 15.30), con il taglio del nastro e con lo show suggestivo “La fiaba di Natale”, della compagnia “SK8 Crew – Ice Skating Events”. La Pista di pattinaggio di Lecco XXL resterà aperta fino a domenica 10 febbraio.
Una struttura nuova e professionale, ideata e costruita su misura per i lecchesi. «L’esperienza dell’anno scorso – racconta il direttore Ferdinando Uga – ci ha confermato che i cittadini di Lecco amano il pattinaggio, la neve e tutto ciò che è legato alla montagna. Abbiamo quindi percepito la necessità di offrire una struttura professionale, dal livello dei pattini alla qualità del ghiaccio». Oltre ad allargarsi (le dimensioni toccano complessivamente i 672 metri quadri), è stata realizzata una pavimentazione in legno, che permette di posizionare la pista perfettamente in piano. «In questo modo – aggiunge Uga – la Pista di pattinaggio di Lecco XXL risponde a esigenze di ogni tipo, da quelle più professionali a quelle dei più piccoli. Infatti, organizzeremo come sempre giornate dedicate a loro, tra clown, giocoleria e truccabimbi».
Il biglietto per poter accedere alla struttura costa 6€ (4€ senza pattini) per gli adulti, 3€ per i bambini sotto il metro d’altezza. I residenti a Lecco possono pattinare 15 minuti in più allo stesso prezzo. Le scuole possono organizzare, al mattino e durante i giorni feriali, attività sulla pista al costo di 2€ ad alunno all’ora. Inoltre, i gruppi di almeno 10 persone avranno 1€ di sconto.
La pista sarà aperta al pubblico fino a domenica 10 febbraio, dal 1° al 22 dicembre dalle 15.30 alle 22, mentre dal 23 dicembre al 6 gennaio dalle 10.30 e alle 23.
Pista di pattinaggio2

Lecco si prepara ad accogliere il villaggio di Natale

untitled
Dal primo dicembre il centro storico cittadino di Lecco ospiterà il Villaggio di Natale, le tradizionali casette di legno troveranno spazio in piazza Cermenati e proporranno generi alimentari e oggettistica, mentre in piazza Garibaldi, angolo via Nazario Sauro, si ergerà l’albero di Natale, che sarà allestito dall’associazione “In prima linea contro il cancro”.
Piazza Garibaldi ospiterà inoltre nuovamente anche la pista del ghiaccio che verrà inaugurata sabato 1° dicembre alle 15 con un rinfresco, seguito dallo spettacolo di pattinaggio artistico “La fiaba di Natale”.
La pista sarà aperta al pubblico fino a domenica 10 febbraio, dal 1° al 22 dicembre dalle 15.30 alle 22, mentre dal 23 dicembre al 6 gennaio già dalle 10.30 e fino addirittura alle 23. Numerose saranno anche le iniziative collegate con le festività natalizie in programma alla pista del ghiaccio.
L’ingresso con noleggio dei pattini avrà un costo di 6 euro (4 euro senza pattini) per gli adulti, 3 euro per i bambini fino a un metro di altezza. Sarà possibile inoltre usufruire di alcune agevolazioni: i residenti potranno pattinare 15 minuti in più allo stesso prezzo, le scuole organizzare attività sulla pista al costo di 2 euro e i gruppi di almeno 10 persone avranno 1 euro di sconto.
Testo e foto dalla Newsletter del sindaco Virginio Brivio

Il 2 dicembre verranno consegnate le civiche benemerenze

logo_comune_lecco_bassadef-500x471
Domenica 2 dicembre la cerimonia di consegna delle civiche benemerenze, che verranno riconosciute al Gruppo Età d’Oro, a Gianni Leoni e a Giuseppe Scaioli.
Ecco un breve profilo di coloro che riceveranno il “San Nicolò d’Oro” 2018:
Gruppo Età d’Oro (GEO) dei Seniores del Club Alpino Italiano di Lecco, da 28 anni in modo volontario favorisce l’approccio delle persone adulte al mondo dell’escursionismo, della montagna alla natura, attraverso iniziative culturali, ambientali e di inclusione sociale.
Giovanni Leoni, fondatore nel 1985 dell’Associazione onlus La Goccia per favorire il tempo libero delle persone disabili e delle loro famiglie, ha poi promosso la nascita del Coordinamento Handicap, del progetto “Lecco per tutti” per l’eliminazione delle barriere architettoniche e della rete degli Amministratori di sostegno.
Giuseppe Scaioli, fin da giovanissimo appassionato della musica, è diventato maestro di canto corale e di musica strumentale; fondatore del Coro Grigna della sezione di Lecco dell’Associazione Nazionale Alpini, ha diretto circa 1500 concerti in Italia e all’estero, con un suo stile inconfondibile nel panorama della musica corale alpina.
La cerimonia di consegna delle civiche benemerenze si terrà, come di consueto, in occasione delle celebrazioni per il patrono di Lecco, che quest’anno avranno luogo domenica 2 dicembre alle 11.15 in sala Don Ticozzi in via Ongania.

Premiati i negozi storici

Premiati negozi storici lecco (1)
Regione Lombardia ha assegnato i riconoscimenti ai negozi storici, ovvero le imprese ultracinquantenni del commercio lombardo.
Alla presenza dell’assessore regionale allo Sviluppo economico di Regione Lombardia Alessandro Mattinzoli, sono stati convocati 132 negozi storici lombardi. Fra queste attività commerciali “over 50 sono” stati premiati anche tre esercizi commerciali di Lecco: Corredo casa di via Roma; FP Arredamenti di Chiuso, in corso Bergamo: e la latteria Castelnuovo a Maggianico, in via Poncione.
Il riconoscimento regionale conferma il valore storico, sociale ed economico che questi negozi incarnano, avendo negli anni sempre garantito una presenza e un anche servizio importante, nonché rappresentando un anello di congiunzione e un motivo di continuità con il passato e con l’identità della nostra città, per un’evoluzione che non dimentica le sue origini. (Fonte Newsletter sindaco di Lecco)

I racconti di Gianna Martini: Il mirabolante Hallowino

Halloween bussa alle porte. Pubblichiamo una filastrocca in rima a cura della scrittrice lecchese Gianna Martini, che annovera la partecipazione a vari concorsi letterari. I suoi racconti sono contenuti in antologie.

14680759_127566934376502_2934987525335676703_n
I L M I R A B O L A N T E
H A L L O V I N O

È la sera di Hallovino
e felice ogni bambino
esce con una zucca illuminata
che per bene ha svuotata.
Poiché zucca loro non hanno,
Piero e Bice tristi stanno
a guardare dalla finestra,
sulla piazza chi fa festa.
Dopo un po’, per non gelare,
vanno a letto a riposare.
Ma ecco che quei bimbi desta
di lì a poco una gran testa
che riluce con un lumino
sulla sponda del lettino.
Spaventati i due marmocchi
manco credono ai loro occhi!
Ma quello dice: “Amici,
voglio fare voi felici,
della “zucca” sono l’omino
e mi chiamo: Hallovino!
Su, saltate giù dal letto:
vi farò fare un giretto!”
Ma i due bimbi lì ristanno
poiché presi sono d’affanno.
Hallovino li rincuora
e senza indugio li consola:
“Non temete – dice – solo vi tocca
un seme mio mettere in bocca,
così in zucca trasformati
voleremo via beati!”
Allettati dal miraggio
i due passano all’assaggio
e di colpo, stralunati,
si ritrovan trasformati!
E Hallovino, la compagnia
con sé in volo porta via.
Su nel cielo, di luna al raggio,
tutto pare un bel miraggio!
Cosa poi si andrà a vedere,
Zucca fa loro sapere:
“Al castello voglio andare
un bambino a consolare:
c’è chi è triste per il pane che manca,
chi lo è … per l’abbondanza!”
dice Zucca, mentre i bimbetti
poco credono ai suoi detti.
Poi a posarsi va il drappello
sul verone di un castello
e si incantano a mirare già pensando come entrare.
Ecco il conte Filippino
che seduto sul cuscino
― contornato d’oro e doni
e di frutti belli e buoni,
torte, paste e pasticcini
straripanti dai piattini,
coi vestiti ricamati,
i capelli inanellati ―
sta lì immobile, annoiato
e di ogni cosa pare tediato!
Magro, triste, con il cipiglio
pronto solo allo sbadiglio:
“Non c’è nulla – egli dice ―
che mi possa fare felice … !”
Questa mesta conclusione
i tre odono sul balcone
e – non capendo poi perché
chi lì vive come un re
da ogni bene circondato
possa essere disperato! –
sbottano fuori in un “ohibò”
che Filippo spaventò.
Quando vede quel terzetto
fa Filippo un sorrisetto.
Fatta entrare la brigata
si fa più di una risata.
“Ma chi siete ― dice – chi vi porta?
Ma voi siete … di che sorta?”
Poi la storia di Hallovino
raccontata viene al contino
che, finito il bel parlare,
anche lui vuole volare.
Dopo un seme avere ingoiato
pure lui viene trasformato.
Così in quattro, pronti,via …
vola via la compagnia….

Se siete curiosi di sapere come prosegue la storia, seguite la pagina Facebook Le storie di Gianna
halloween

Nascono a Lecco le T-shirt dedicate a Renzo e Lucia

t-shirt-promessi-sposi
Nascono a Lecco, nel rione di San Giovanni, le T-shirt dedicate a Renzo e Lucia, i protagonisti del noto romanzo “I Promessi sposi” di Alessandro Manzoni.
Una proposta moderna che trasforma il nome in “Sposi promessi” e gioca con la fantasia.
Renzo e Lucia caricano il campanile di San Nicolò, il Matitone, e con un’auto sportiva partono per la luna di miele.
La T-shirt dedicata al Matitone, costa 22 euro, è in puro cotone, stampata artigianalmente, ed è disponibile in versione donna, bambino e bambina.
E’ disponibile in tre varianti con il disegno nei toni del grigio, dell’azzurro e del rosa.
Si può acquistare direttamente all’Agenzia di comunicazione Input in viale Adamello al civico 25 a Lecco.
Per informazioni inviare un messaggio privato sull’apposita pagina Facebook, o telefonare allo 0341/323025. Si può anche mandare un’email a info@lanuovabriantea.it

1 2 3 10