Archivio Categorie: Attualità

Rimpasto di giunta in Comune a Lecco

chagal mantovaCon il decreto sindacale lunedì 8 ottobre, il Sindaco Virginio Brivio ha definito i nuovi assessori a seguito del rimpasto di giunta.
Nuovi assessori sono: Roberto Nigriello, Lorenzo Goretti, Clara Fusi e Alessio Dossi. La delega alle risorse umane viene affidata al Sindaco, che lascia la promozione sportiva al neo nominato assessore Nigriello, al quale viene attribuita anche la partecipazione e la nuova delega ai rapporti coi quartieri. Lorenzo Goretti sostituisce Anna Mazzoleni e alle sue deleghe aggiunge innovazione tecnologica e smart city. Clara Fusi prende il posto di Salvatore Rizzolino e Alessio Dossi sostituisce Ezio Venturini. La delega alla comunicazione passa dal Vicesindaco all’assessore Simona Piazza.
“Esprimo un ringraziamento sincero agli assessori uscenti, per gli obiettivi raggiunti in maniera diversa sui rispettivi fronti – tiene a sottolineare il Sindaco. Ora servono tuttavia, così come accade nelle fasi finali di tutte le competizioni sportive, nuova forza e nuovo slancio, competenze nuove che provengano anche da ambiti differenti come quello dell’imprenditoria e dell’associazionismo, nonchè risorse interne al Consiglio comunale e una nuova distribuzione delle deleghe che consenta di lavorare in maniera ancor più efficace. Un buon lavoro a tutti i nuovi assessori”.
Foto del sindaco Virginio Brivio dalla sua pagina Fb

“Tra terra ed acqua” il concorso di narrativa a tema libero

Si intitola “Tra terra ed acqua” ed è dedicato a tutti gli scrittori. A quelli provetti e a quelli agli esordi. Il concorso siglato da “La Nuova Briantea” offre la possibilità di farsi conoscere.
Aspettiamo i vostri scritti…

TITOLO “Tra terra e acqua”
La Nuova Briantea, con sede a Lecco, con il suo blog online indice la prima edizione del Concorso letterario “Tra terra e acqua”.
UNICA SEZIONE: NARRATIVA – Si accettano racconti a tema libero che non superino le 6 cartelle dattiloscritte (una cartella equivale a 30 righe da 60 battute ciascuna). Ogni autore può inviare un solo racconto.
TESTI – I testi devono essere in lingua italiana. Possono partecipare autori italiani e stranieri. Possono partecipare testi già premiati in altri concorsi.
CONDIZIONI DI PARTECIPAZIONE – La partecipazione è gratuita e aperta a tutti purché maggiorenni.
COME INVIARE I RACCONTI – I concorrenti devono inviare il racconto, con indicato nome, cognome, età, indirizzo, numero di telefono, indirizzo email, e c
on oggetto concorso “Tra terra e acqua”, al seguente indirizzo mail info@lanuovabriantea.it Allegata una dichiarazione firmata che autorizza alla pubblicazione sul sito www.lanuovabriantea.it sul periodico La Nuova Briantea e ad un’eventuale raccolta cartacea.
TERMINI DI INVIO – Inviare gli elaborati via mail entro e non oltre il 30 giugno 2018.
DESIGNAZIONE DEI VINCITORI – Agli autori selezionati verrà inviata una mail con il responso entro il 30 settembre 2018.
ANTOLOGIA – I racconti vincitori verranno pubblicati sul sito www.lanuovabriantea.it e sul periodico di informazione La Nuova Briantea. Gli organizzatori si riservano la possibilità di realizzare un’antologia con i racconti inviati.
DIRITTI D’AUTORE – I diritti dei racconti rimangono di proprietà dei singoli autori per future eventuali pubblicazioni, che esulino dal concorso in questione “Tra terra e acqua”, con la pubblicazione sul sito www.lanuovabriantea.it, sul periodico La Nuova Briantea, e dall’eventuale realizzazione dell’antologia.
INFORMAZIONI – Per informazioni scrivere a: info@lanuovabriantea.it
LocandinaTraTerraAcquaNB

Road trash: raccolta dei rifiuti lungo le strade extraurbane

“Un’iniziativa di successo che, grazie alla collaborazione di SILEA, abbiamo voluto riproporre anche per il 2018, perché in questi anni abbiamo riscontrato il gradimento delle amministrazioni locali, che sono riuscite a risolvere anche problemi di degrado ambientale. Road Trash rappresenta un ottimo esempio di collaborazione tra Provincia, Comuni e Società di gestione di un servizio pubblico essenziale”.
Così il Consigliere provinciale delegato all’Ambiente Bruno Crippa commenta il rendiconto del sesto anno del progetto Road Trash, promosso e finanziato da Provincia di Lecco e SILEA S.p.A., che ha gestito operativamente il piano di lavoro, per rispondere allo spiacevole fenomeno dell’abbandono dei rifiuti lungo le strade extraurbane.
Grazie alla proficua collaborazione tra tutti gli attori coinvolti, in questi anni il progetto Road Trash ha saputo fornire una concreta risposta all’annoso problema dell’abbandono dei rifiuti lungo le strade extraurbane, riscuotendo l’apprezzamento delle amministrazioni comunali che ne hanno usufruito.
Nel corso del 2017 sono stati effettuati interventi in 11 comuni della provincia, ripulendo il territorio da poco più di 7 tonnellate di rifiuti, per un costo complessivo a carico della società di circa 18.000 euro.
immondizia-piazzole-sosta
In considerazione dei risultati molto positivi dell’iniziativa, su sollecitazione di alcuni Comuni, Provincia di Lecco e SILEA hanno ritenuto di proseguire anche per il 2018 la collaborazione già avviata, grazie alla disponibilità della società che a tal fine ha stanziato la somma di 20.000 euro.
“Con la decisione, assunta anche quest’anno, di farsi carico dei costi totali del servizio, SILEA ha deciso di dar seguito al progetto Road Trash, condotto in collaborazione con la Provincia di Lecco e finalizzato alla rimozione dalle strade di rifiuti abbandonati, su segnalazione e richiesta dei Comuni soci – afferma il presidente di SILEA SpA Mauro Colombo – Si tratta di una scelta qualificante che va nella direzione di offrire un servizio a 360 gradi ai 90 Comuni in cui SILEA opera, contribuendo così a migliorare l’impatto ambientale complessivo del territorio, a favore di chi vi abita. Colgo l’occasione per richiamare il senso civico dei cittadini perché vigilino su quanti, con il loro comportamento scorretto, determinano un inevitabile deterioramento dell’ambiente in cui viviamo”.

Le modalità di adesione da parte dei Comuni sono rimaste invariate: i Comuni interessati dovranno segnalare alla Provincia di Lecco (Settore Viabilità e Infrastrutture – Servizio Ambiente) le situazioni di abbandono più rilevanti; la Provincia raccoglierà le segnalazioni pervenute, selezionando i casi meritevoli di un intervento per la successiva fase operativa.
I Comuni che beneficeranno degli interventi si dovranno impegnare, per quanto di competenza, ad adottare tutte le misure necessarie per disincentivare in futuro l’abbandono di rifiuti lungo le strade extraurbane, attraverso campagne di informazione e sensibilizzazione e deterrenti, quali videosorveglianza e recinzioni.
“Progetti come questo – conclude il Consigliere provinciale Crippa – fanno capire il valore dell’ente Provincia nel coordinamento di iniziative che i singoli Comuni, soprattutto se di piccole dimensioni, non potrebbero organizzare con la stessa efficacia ed economicità”.
Foto da Internet

Arriva il gelo: da domenica 25 febbraio freddo siberiano

Meteo Italia da domenica 25 1200x628
Ecco le previsioni di 3bmeteo.com
ECCEZIONALE ONDATA DI GELO SIBERIANO IN ARRIVO SULL’EUROPA – “dal weekend potente ondata di gelo dalla Siberia dilagherà su gran parte d’Europa sotto forma di venti molto freddi di Buran” – lo conferma il meteorologo di 3bmeteo.com Edoardo Ferrara che spiega – “sarà un evento eccezionale e di notevole portata per durata e intensità, come non si vedeva da anni, con temperature sottozero per diversi giorni. I valori termici scenderanno ampiamente sotto le medie del periodo, con temperature sotto zero di giorno su gran parte delle località e minime notturne davvero gelide. Città come Varsavia, Berlino, Monaco, Budapest, Praga, Vienna, poi anche Parigi, Bruxelles e Londra potrebbero rimanere sotto zero per diversi giorni. Saranno inoltre possibili rovesci di neve in pianura anche sottoforma di blizzard. Ghiaccio e neve potranno così diventare un grosso problema per il settore dei trasporti e per le attività quotidiane all’aria aperta.
COLPITA ANCHE L’ITALIA – “Da domenica gelo in arrivo anche sull’Italia a partire dal Nord, in successiva estensione al Centro con gelidi venti da Nordest e locali rovesci di neve anche in pianura” – prosegue Ferrara di 3bmeteo.com – “Colpito seppur marginalmente anche il Sud. Le temperature saranno in tracollo, anche ampiamente sottozero con minime anche sotto i -6/-8°C in pianura al Nord e massime diurne comunque intorno allo 0°C. Nella prossima settimana è altamente probabile che il Mediterraneo produrrà nuove depressioni con possibili eventi nevosi non solo al Nord ma anche al Centrosud.”

FINO AL WEEKEND TEMPO COMUNQUE INSTABILE CON NEVE ANCHE A BASSA QUOTA – “In attesa dell’ondata di freddo il tempo si manterrà comunque instabile o a tratti perturbato sull’Italia fino al weekend, con piogge e temporali sparsi specie al Centrosud, fenomeni più occasionali invece al Nord. Neve anche a quote basse, in collina al Nord e sulle Marche, se non a tratti fiocchi anche in pianura tra Emilia Romagna e basso Piemonte. Le temperature saranno in calo con clima freddo, ma fino a sabato senza particolari eccessi.” – concludono da 3bmeteo.com

A Lecco i divieti di sosta con rimozione forzata dei veicoli

Lavori-in-Corso
DIVIETI DI SOSTA – CON RIMOZIONE FORZATA DEI VEICOLI – nelle seguenti aree destinate a parcheggio al fine di consentire la pulizia periodica programmata a cura di Silea Spa per conto del Comune di Lecco, come segue:
– VIALE TURATI – ogni secondo lunedì e secondo venerdì del mese dalle ore 8.00 alle 10.00
– LUNGO LAGO – ogni secondo martedì del mese dalle 6.00 alle 7.00 parcheggio di lungo lario Cesare Battisti (lato lago) – ogni secondo martedì del mese dalle 7.00 alle 12.00, lungo tutto il lato lago, dal distributore alle Caviate all’intersezione con via Leonardo Da Vinci, compreso il parcheggio “Canottieri” e il tratto da via Nullo a via Raffaello
– ogni secondo mercoledì del mese dalle 7.00 alle 12.00 lungo il tratto dall’intersezione con via Leonardo Da Vinci al distributore di benzina in località Caviate, lato a monte
– VIA CAVALESINE – terzo venerdì del mese dalle ore 6.00 alle 8.00
– VIA DON ORIONE – terzo venerdì del mese dalle ore 6.00 alle 8.00
– VIA FABIO FILZI – terzo giovedì del mese dalle ore 6.00 alle 10.00
– PARCHEGGI DI VIA EREMO (Centro Civico di Germanedo) – terzo martedì del mese dalle ore 6.00 alle 10.00

Enrico Vacca è il nuovo segretario generale della Fim Cisl Monza Brianza Lecco

Enrico Vacca
Enrico Vacca è il nuovo segretario generale della Fim Cisl Monza Brianza Lecco. È stato eletto dal consiglio generale che si è tenuto a oggi nell’oratorio San Giovanni Bosco a Renate alla presenza di Marco Bentivogli, segretario generale Fim Cisl, e di Rita Pavan, segretaria generale Cisl Monza Brianza Lecco.
Seregnese, 48 anni, dal 1994 al 2002 ha lavorato alla Shield, un’azienda che produceva connettori per elettrovalvole. Poi è stato distaccato dal sindacato dove è stato impegnato come operatore Fim di Milano, zona Sempione, Rho e Bollate. La sua elezione arriva dopo un periodo di circa un anno di reggenza della Fim Cisl Mbl da parte di Andrea Donegà, segretario generale della Fim Lombardia.
«Il mio obiettivo – spiega Enrico Vacca – è far riprendere il cammino alla Fim Cisl Mbl dopo qualche difficoltà organizzativa legata alla fusione tra la struttura di Monza e quella di Lecco. È un grande impegno perché il territorio brianzolo e quello lecchese sono tra i più importanti in Lombardia e in Italia. Qui il tessuto industriale metalmeccanico è ancora ricchissimo ed è composto da grandi realtà multinazionali come la St Microelectronics, la Agrati, la Fontana, ma anche da moltissime piccole e medie aziende. Una sfida importante per la nostra capacità di contrattare nell’interesse dei lavoratori. Cercheremo in tutti i modi di essere all’altezza delle grandi personalità che ci hanno preceduto su questo territorio e che hanno fatto la storia del sindacato in generale e della Fim Cisl in particolare».
Fonte www.monzalecco.cisl.it

Tre anni di Whattsapp Brianza, ne parla l’ideatore Alessandro Villa

Nei giorni scorsi si è svolto il raduno di WHATTSAPP BRIANZA allo Chalet Disco Pub di Cantù.
Ecco la cronaca a cura di Alessandro Villa fondatore di Whattsapp Brianza.

Nel contesto di una delle serate di Karaoke Con Mirko (dirette da Mirko Prossomariti) in occasione del terso anno di attività del progetto di aggregazione sociale made in Brianza volge al termine ed ora torno a casa carico di emozioni positive con l’augurio che la serata abbia fatto piacere a tutti i presenti (che, seppur non siano stati tantissimi – a causa dell’influenza maledetta che sta mettendo a letto più o meno tutti – dice il detto POCHI MA BUONI perchè CIO’ CHE CONTA NON E’ LA QUANTITÀ MA LA QUALITÀ.
Grazie a tutti per aver partecipato e reso bella questa serata ed, in particolare, mi sento di ringraziare (davvero di cuore) l’amico Andrea Crippa (assistente di Matteo Salvini) per la presenza speciale (a sorpresa) che vuol dimostrare che, nonostante gli ruoli ed i diversi gradini sociali che caratterizzano le persone, ciò che conta è ricordarsi sempre che siamo tutti persone, ed Andrea devo dire che ne sta dimostrando di avere davvero tantissima ponendosi con estrema disponibilità, amicizia ed affetto sin dal primo momento nel quale, il giovane residente sul territorio Brianzolo, venuto a conoscenza del progetto, ha subito dimostrato sensibilmente interesse verso la tematica dell’uguaglianza nonostante le diversità.
26815262_10214375276351098_8355113857765550135_n
Grazie anche a Carlo Chiolerio (storico membro 400 per la parte Facebook del progetto) per essere riuscito – dopo due anni di “amicizia a distanza” – ad incontrarmi di persona e grazie anche a Levita Michele per avermi dimostrato (anche se già lo sapevo) che l’amicizia non si considera tale basandosi sulle parole ma sui fatti concreti.
Mi ha reso felice, più che altro, notare come (in una serata che temevo verificarsi un flop totale a causa delle assenze dell’ultimo minuto) non servano i grandi numeri per fare grandi serate e, nonostante la standing-ovation di applausi ricevuta durante la presentazione del progetto (io non punto agli applausi nè alla gloria personale bensì alla buona riuscita dell’operato in essere), ciò che davvero mi ha emozionato è statoa l’armonia che ho visto crearsi nel clima di un contesto nel quale, seppur le persone presenti non si conoscevano, hanno da subito iniziato a socializzare stringendo un legame di sana amicizia come il progetto si prefigge; dato statistico per il quale posso ritenermi soddisfatto nel dire di aver centrato l’obiettivo umano di aggregazione.
Alessandro Villa

Il 24 gennaio a Bosisio la giornata della Memoria

Giornata-della-memoria
Il 24 gennaio alle 20.30 al centro studi Parini di via Appiani, gli alunni e gli insegnanti delle classi quinte della scuola primaria Calvino, propongono una serata in memoria della Shoah intitolata “Noi, nuovi testimoni”.
L’attività svolta è stata liberamente ispirata dal libro di Liliana Segre e Daniela Palumbo “Fino a quando la mia stella brillerà“. Sarà presente la scrittrice e giornalista Daniela Palumbo. La serata è patrocinata dal Comune di Bosisio Parini.

Arriva Natale ecco qualche curiosità sui festeggiamenti nei vari Paesi

Arriva Natale ecco qualche curiosità sui festeggiamenti nei vari Paesi.
I francesi attendono soprattutto la vigilia di Natale, quando le campane delle chiese e i cori intonano i “Noels”, i canti natalizi. Il 25 dicembre si va tutti in chiesa e poi si pranza in famiglia con l’immancabile “Buche de Noel”, una crema di burro glassata e a forma di torta.
I tedeschi, preparano la “corona dell’ Avvento” con rami di abete o di pino con quattro candele colorate, una per ciascuna delle domeniche dell’Avvento. Si ritrovano in famiglia per mangiare biscotti e pane dolce da forno, oltre a dolci con frutta candita, biscotti speziati detti “Lebkuchen”. Una vera delizia.
La vigilia di Natale in Inghilterra si appendono le calze sopra il camino e si raccontano le storie tipiche come “A Christmas carol” o “The night before Christmas”. I più piccoli dopo aver scritto la letterina la gettano nel fuoco, così che i loro desideri possano salire per il camino ed arrivare a Babbo Natale.
albero 1
In Austria si ascolta “Still Nacht”, da noi nota come “Astro del Ciel, canzone che fu eseguita per la prima volta nella chiesa di San Nicola a Obendorf, vicino a Salisburgo, la vigilia di Natale del 1818. Padre Mohor era stato chiamato per battezzare un neonato. Il religioso mise sulla carta le parole così come gli venivano. Il resto lo fece il maestro Franz Gruber, che scrisse la melodia. Inizialmente doveva essere suonata all’organo, ma i tasti erano rovinati, tanto da compromettere l’uso dello strumento, e così decisero di utilizzare la chitarra. Da allora ”Still Nacht” è tra le canzoni natalizie più ascoltate.
Fonte Internet
Foto da Pinterest
Natale 2

Bosisio: è andato in pensione il vigile Gallenda

Dopo ventuno anni di servizio in paese, Maurizio Gallenda, 60 anni, è andato in pensione. Lo storico vigile con l’inizio di novembre ha terminato la sua attività.
Era arrivato a Bosisio l’1 giugno del 1996 come vigile-messo, e dal 10 dicembre dello stesso anno era entrato a far parte ufficialmente del presidio di polizia locale.
Dal 28 marzo del 1997 era diventato agente di pubblica sicurezza.
Dal 2011 era responsabile dell’area di polizia locale di Bosisio. In paese tutti lo conoscono e alla notizia del suo meritato pensionamento è stato un coro di ringraziamenti.
Prima di arrivare in paese Maurizio Gallenda aveva avuto un’esperienza professionale, nell’area di Besana Brianza, come bidello e poi come responsabile dei laboratori scolastici. Vinto il concorso come vigile era approdato a Bosisio dove poi è rimasto per ventuno anni.
E’ stato il promotore della convenzione di polizia locale con il Comune di Rogeno, e ha dato il via alla creazione del gruppo di protezione civile locale.
Foto dalla pagina Fb di Progetto Bosisio
Maurizio Gallenda Foto pagina Fb Progetto Bosisio

1 2 3 18