Archivio Categorie: Attualità

Comune di Lecco e Gestione Navigazione Laghi ripropongono la riduzione sui biglietti ordinari e sulle carte di libera circolazione

battello-navigazione-600x445
Conosci il tuo lago 2020: per il quinto anno consecutivo il Comune di Lecco ha sottoscritto l’accordo con la Gestione Governativa Navigazione Laghi – Direzione di Esercizio Lago di Como, che prevede agevolazioni tariffarie volte a incentivare l’utilizzo del servizio pubblico di navigazione di linea come mezzo alternativo alla viabilità stradale e promuovere la conoscenza del proprio territorio.
Conosci il tuo lago prevede uno sconto del 20% sull’acquisto dei biglietti ordinari e delle carte di libera circolazione riservato ai residenti, a partire da qualsiasi fermata del lago di Como. Per beneficiare dello sconto è necessario esibire il documento di identità che attesti la residenza nel comune.
Per consultare rotte, orari e tariffe è necessario visitare il sito della Gestione Governativa Navigazione Laghi

Corso di formazione per volontari di protezione civile

Sono aperte fino al prossimo lunedì 2 marzo le iscrizioni alla nuova edizione dei corsi di Introduzione al sistema di Protezione Civile (livello A0) e Corso base per operatori volontari di Protezione Civile (livello A1), organizzati dalla Provincia di Lecco in collaborazione con il Comitato di coordinamento volontari.
Il corso Introduzione al sistema di Protezione civile (4 ore) si terrà martedì 3 marzo alle 20.00 nella sede della Comunità montana Valsassina, Valvarrone, Val d’Esino e Riviera, in via Fornace Merlo 2 a Barzio.
Per favorire la più ampia partecipazione lo stesso corso sarà riproposto giovedì 5 marzo alle 20.00 all’Auditorium comunale di Merate.
Il Corso base per operatori volontari di Protezione Civile (16 ore, di cui 12 ore teoriche e 4 ore pratiche) sarà articolato in quattro lezioni teoriche (lunedì 10 marzo, giovedì 12 marzo, lunedì 17 marzo e giovedì 19 marzo dalle 20.00 nella sala don Ticozzi in via Ongania 4 a Lecco) e in una prova pratica (sabato 18 aprile alle 8.30 al Centro polifunzionale di emergenza in località Sala al Barro a Galbiate).
Il corso, in fase di accreditamento presso Polis Lombardia e riconosciuto dal sistema regionale di Protezione civile, è rivolto a tutti i cittadini, che, una volta formati, potranno operare nelle oltre 50 organizzazioni iscritte nella sezione volontari di Protezione civile della Provincia di Lecco.
L’iscrizione ai corsi è gratuita.
Per ulteriori informazioni: Provincia di Lecco, Servizio di Protezione civile, corso Matteotti 3, Lecco, telefono 0341 295461/280/281, e-mail protezionecivile@provincia.lecco.it.
Sul sito www.provincia.lecco.it/protezione-civile sono disponibili i moduli di iscrizione, i programmi e maggiori dettagli dell’iniziativa.
protezione civile

A Lecco dalla Norvegia la musica del ghiaccio. Il concerto la notte di San Silvestro quest’anno sarà di ghiaccio

Capodanno Lecco 1
Un ultimo dell’anno da brivido: martedì 31 dicembre in piazza Cermenati alle 22, per aspettare insieme il 2020, il Comune di Lecco, in collaborazione con l’associazione Cieli Vibranti, propone un concerto unico al mondo, realizzato interamente con strumenti di ghiaccio.
Protagonista principale sarà il polistrumentista norvegese Terje Isungset, pioniere della musica del ghiaccio, che dividerà il palco con la cantante Maria Skranes e il contrabbassista Viktor Reuter, con gli interventi elettronici di Øystein Etterlid.
Gli strumenti saranno realizzati a partire dal 29 dicembre dal liutaio del ghiaccio francese Eric Mutel, tutti potranno seguire in diretta i lavori di costruzione, realizzati su due camion freezer, ad una temperatura costante di -14 °C, su un maxischermo installato appositamente in piazza Cermenati, sede del concerto. Campane tubolari, marimba, corni, contrabbasso e altri originali strumenti di ghiaccio daranno vita ad un’atmosfera magica, con un repertorio musicale originale che restituisce tutto il fascino ipnotico dei paesaggi del Nord.
Il virtuosismo degli interpreti e l’assoluta eccezionalità delle sfumature sonore nascoste nella superficie ghiacciata renderanno l’attesa del nuovo anno un momento speciale, non solo di festa. Il concerto sarà anche occasione per rilanciare l’attenzione sul tema del riscaldamento globale, che determinando lo scioglimento dei ghiacci compromette l’equilibrio naturale.
Capodanno Lecco 2
Terje Isungset è uno dei percussionisti più affermati e innovativi d’Europa. In oltre tre decenni di esperienza nel jazz e nella musica scandinava, ha portato ad un nuovo livello questo genere di musica, diventando un affermato concertista internazionale, a metà tra un artista del suono e uno sciamano.
Costruisce i propri strumenti a partire da elementi della natura norvegese come la betulla artica, il granito, l’ardesia, ma è con il ghiaccio che realizza, primo nel mondo, percussioni, fiati e persino archi in grado di ridisegnare gli stessi confini del fare musica, esplorando sonorità inedite e di fascino irresistibile.
Ha al suo attivo la pubblicazione di quattordici dischi con musiche originali di sua composizioni, apprezzati dal pubblico e dalla critica.

Rimpasto di giunta in Comune a Lecco

chagal mantovaCon il decreto sindacale lunedì 8 ottobre, il Sindaco Virginio Brivio ha definito i nuovi assessori a seguito del rimpasto di giunta.
Nuovi assessori sono: Roberto Nigriello, Lorenzo Goretti, Clara Fusi e Alessio Dossi. La delega alle risorse umane viene affidata al Sindaco, che lascia la promozione sportiva al neo nominato assessore Nigriello, al quale viene attribuita anche la partecipazione e la nuova delega ai rapporti coi quartieri. Lorenzo Goretti sostituisce Anna Mazzoleni e alle sue deleghe aggiunge innovazione tecnologica e smart city. Clara Fusi prende il posto di Salvatore Rizzolino e Alessio Dossi sostituisce Ezio Venturini. La delega alla comunicazione passa dal Vicesindaco all’assessore Simona Piazza.
“Esprimo un ringraziamento sincero agli assessori uscenti, per gli obiettivi raggiunti in maniera diversa sui rispettivi fronti – tiene a sottolineare il Sindaco. Ora servono tuttavia, così come accade nelle fasi finali di tutte le competizioni sportive, nuova forza e nuovo slancio, competenze nuove che provengano anche da ambiti differenti come quello dell’imprenditoria e dell’associazionismo, nonchè risorse interne al Consiglio comunale e una nuova distribuzione delle deleghe che consenta di lavorare in maniera ancor più efficace. Un buon lavoro a tutti i nuovi assessori”.
Foto del sindaco Virginio Brivio dalla sua pagina Fb

“Tra terra ed acqua” il concorso di narrativa a tema libero

Si intitola “Tra terra ed acqua” ed è dedicato a tutti gli scrittori. A quelli provetti e a quelli agli esordi. Il concorso siglato da “La Nuova Briantea” offre la possibilità di farsi conoscere.
Aspettiamo i vostri scritti…

TITOLO “Tra terra e acqua”
La Nuova Briantea, con sede a Lecco, con il suo blog online indice la prima edizione del Concorso letterario “Tra terra e acqua”.
UNICA SEZIONE: NARRATIVA – Si accettano racconti a tema libero che non superino le 6 cartelle dattiloscritte (una cartella equivale a 30 righe da 60 battute ciascuna). Ogni autore può inviare un solo racconto.
TESTI – I testi devono essere in lingua italiana. Possono partecipare autori italiani e stranieri. Possono partecipare testi già premiati in altri concorsi.
CONDIZIONI DI PARTECIPAZIONE – La partecipazione è gratuita e aperta a tutti purché maggiorenni.
COME INVIARE I RACCONTI – I concorrenti devono inviare il racconto, con indicato nome, cognome, età, indirizzo, numero di telefono, indirizzo email, e c
on oggetto concorso “Tra terra e acqua”, al seguente indirizzo mail info@lanuovabriantea.it Allegata una dichiarazione firmata che autorizza alla pubblicazione sul sito www.lanuovabriantea.it sul periodico La Nuova Briantea e ad un’eventuale raccolta cartacea.
TERMINI DI INVIO – Inviare gli elaborati via mail entro e non oltre il 30 giugno 2018.
DESIGNAZIONE DEI VINCITORI – Agli autori selezionati verrà inviata una mail con il responso entro il 30 settembre 2018.
ANTOLOGIA – I racconti vincitori verranno pubblicati sul sito www.lanuovabriantea.it e sul periodico di informazione La Nuova Briantea. Gli organizzatori si riservano la possibilità di realizzare un’antologia con i racconti inviati.
DIRITTI D’AUTORE – I diritti dei racconti rimangono di proprietà dei singoli autori per future eventuali pubblicazioni, che esulino dal concorso in questione “Tra terra e acqua”, con la pubblicazione sul sito www.lanuovabriantea.it, sul periodico La Nuova Briantea, e dall’eventuale realizzazione dell’antologia.
INFORMAZIONI – Per informazioni scrivere a: info@lanuovabriantea.it
LocandinaTraTerraAcquaNB

Road trash: raccolta dei rifiuti lungo le strade extraurbane

“Un’iniziativa di successo che, grazie alla collaborazione di SILEA, abbiamo voluto riproporre anche per il 2018, perché in questi anni abbiamo riscontrato il gradimento delle amministrazioni locali, che sono riuscite a risolvere anche problemi di degrado ambientale. Road Trash rappresenta un ottimo esempio di collaborazione tra Provincia, Comuni e Società di gestione di un servizio pubblico essenziale”.
Così il Consigliere provinciale delegato all’Ambiente Bruno Crippa commenta il rendiconto del sesto anno del progetto Road Trash, promosso e finanziato da Provincia di Lecco e SILEA S.p.A., che ha gestito operativamente il piano di lavoro, per rispondere allo spiacevole fenomeno dell’abbandono dei rifiuti lungo le strade extraurbane.
Grazie alla proficua collaborazione tra tutti gli attori coinvolti, in questi anni il progetto Road Trash ha saputo fornire una concreta risposta all’annoso problema dell’abbandono dei rifiuti lungo le strade extraurbane, riscuotendo l’apprezzamento delle amministrazioni comunali che ne hanno usufruito.
Nel corso del 2017 sono stati effettuati interventi in 11 comuni della provincia, ripulendo il territorio da poco più di 7 tonnellate di rifiuti, per un costo complessivo a carico della società di circa 18.000 euro.
immondizia-piazzole-sosta
In considerazione dei risultati molto positivi dell’iniziativa, su sollecitazione di alcuni Comuni, Provincia di Lecco e SILEA hanno ritenuto di proseguire anche per il 2018 la collaborazione già avviata, grazie alla disponibilità della società che a tal fine ha stanziato la somma di 20.000 euro.
“Con la decisione, assunta anche quest’anno, di farsi carico dei costi totali del servizio, SILEA ha deciso di dar seguito al progetto Road Trash, condotto in collaborazione con la Provincia di Lecco e finalizzato alla rimozione dalle strade di rifiuti abbandonati, su segnalazione e richiesta dei Comuni soci – afferma il presidente di SILEA SpA Mauro Colombo – Si tratta di una scelta qualificante che va nella direzione di offrire un servizio a 360 gradi ai 90 Comuni in cui SILEA opera, contribuendo così a migliorare l’impatto ambientale complessivo del territorio, a favore di chi vi abita. Colgo l’occasione per richiamare il senso civico dei cittadini perché vigilino su quanti, con il loro comportamento scorretto, determinano un inevitabile deterioramento dell’ambiente in cui viviamo”.

Le modalità di adesione da parte dei Comuni sono rimaste invariate: i Comuni interessati dovranno segnalare alla Provincia di Lecco (Settore Viabilità e Infrastrutture – Servizio Ambiente) le situazioni di abbandono più rilevanti; la Provincia raccoglierà le segnalazioni pervenute, selezionando i casi meritevoli di un intervento per la successiva fase operativa.
I Comuni che beneficeranno degli interventi si dovranno impegnare, per quanto di competenza, ad adottare tutte le misure necessarie per disincentivare in futuro l’abbandono di rifiuti lungo le strade extraurbane, attraverso campagne di informazione e sensibilizzazione e deterrenti, quali videosorveglianza e recinzioni.
“Progetti come questo – conclude il Consigliere provinciale Crippa – fanno capire il valore dell’ente Provincia nel coordinamento di iniziative che i singoli Comuni, soprattutto se di piccole dimensioni, non potrebbero organizzare con la stessa efficacia ed economicità”.
Foto da Internet

Arriva il gelo: da domenica 25 febbraio freddo siberiano

Meteo Italia da domenica 25 1200x628
Ecco le previsioni di 3bmeteo.com
ECCEZIONALE ONDATA DI GELO SIBERIANO IN ARRIVO SULL’EUROPA – “dal weekend potente ondata di gelo dalla Siberia dilagherà su gran parte d’Europa sotto forma di venti molto freddi di Buran” – lo conferma il meteorologo di 3bmeteo.com Edoardo Ferrara che spiega – “sarà un evento eccezionale e di notevole portata per durata e intensità, come non si vedeva da anni, con temperature sottozero per diversi giorni. I valori termici scenderanno ampiamente sotto le medie del periodo, con temperature sotto zero di giorno su gran parte delle località e minime notturne davvero gelide. Città come Varsavia, Berlino, Monaco, Budapest, Praga, Vienna, poi anche Parigi, Bruxelles e Londra potrebbero rimanere sotto zero per diversi giorni. Saranno inoltre possibili rovesci di neve in pianura anche sottoforma di blizzard. Ghiaccio e neve potranno così diventare un grosso problema per il settore dei trasporti e per le attività quotidiane all’aria aperta.
COLPITA ANCHE L’ITALIA – “Da domenica gelo in arrivo anche sull’Italia a partire dal Nord, in successiva estensione al Centro con gelidi venti da Nordest e locali rovesci di neve anche in pianura” – prosegue Ferrara di 3bmeteo.com – “Colpito seppur marginalmente anche il Sud. Le temperature saranno in tracollo, anche ampiamente sottozero con minime anche sotto i -6/-8°C in pianura al Nord e massime diurne comunque intorno allo 0°C. Nella prossima settimana è altamente probabile che il Mediterraneo produrrà nuove depressioni con possibili eventi nevosi non solo al Nord ma anche al Centrosud.”

FINO AL WEEKEND TEMPO COMUNQUE INSTABILE CON NEVE ANCHE A BASSA QUOTA – “In attesa dell’ondata di freddo il tempo si manterrà comunque instabile o a tratti perturbato sull’Italia fino al weekend, con piogge e temporali sparsi specie al Centrosud, fenomeni più occasionali invece al Nord. Neve anche a quote basse, in collina al Nord e sulle Marche, se non a tratti fiocchi anche in pianura tra Emilia Romagna e basso Piemonte. Le temperature saranno in calo con clima freddo, ma fino a sabato senza particolari eccessi.” – concludono da 3bmeteo.com

A Lecco i divieti di sosta con rimozione forzata dei veicoli

Lavori-in-Corso
DIVIETI DI SOSTA – CON RIMOZIONE FORZATA DEI VEICOLI – nelle seguenti aree destinate a parcheggio al fine di consentire la pulizia periodica programmata a cura di Silea Spa per conto del Comune di Lecco, come segue:
– VIALE TURATI – ogni secondo lunedì e secondo venerdì del mese dalle ore 8.00 alle 10.00
– LUNGO LAGO – ogni secondo martedì del mese dalle 6.00 alle 7.00 parcheggio di lungo lario Cesare Battisti (lato lago) – ogni secondo martedì del mese dalle 7.00 alle 12.00, lungo tutto il lato lago, dal distributore alle Caviate all’intersezione con via Leonardo Da Vinci, compreso il parcheggio “Canottieri” e il tratto da via Nullo a via Raffaello
– ogni secondo mercoledì del mese dalle 7.00 alle 12.00 lungo il tratto dall’intersezione con via Leonardo Da Vinci al distributore di benzina in località Caviate, lato a monte
– VIA CAVALESINE – terzo venerdì del mese dalle ore 6.00 alle 8.00
– VIA DON ORIONE – terzo venerdì del mese dalle ore 6.00 alle 8.00
– VIA FABIO FILZI – terzo giovedì del mese dalle ore 6.00 alle 10.00
– PARCHEGGI DI VIA EREMO (Centro Civico di Germanedo) – terzo martedì del mese dalle ore 6.00 alle 10.00

Enrico Vacca è il nuovo segretario generale della Fim Cisl Monza Brianza Lecco

Enrico Vacca
Enrico Vacca è il nuovo segretario generale della Fim Cisl Monza Brianza Lecco. È stato eletto dal consiglio generale che si è tenuto a oggi nell’oratorio San Giovanni Bosco a Renate alla presenza di Marco Bentivogli, segretario generale Fim Cisl, e di Rita Pavan, segretaria generale Cisl Monza Brianza Lecco.
Seregnese, 48 anni, dal 1994 al 2002 ha lavorato alla Shield, un’azienda che produceva connettori per elettrovalvole. Poi è stato distaccato dal sindacato dove è stato impegnato come operatore Fim di Milano, zona Sempione, Rho e Bollate. La sua elezione arriva dopo un periodo di circa un anno di reggenza della Fim Cisl Mbl da parte di Andrea Donegà, segretario generale della Fim Lombardia.
«Il mio obiettivo – spiega Enrico Vacca – è far riprendere il cammino alla Fim Cisl Mbl dopo qualche difficoltà organizzativa legata alla fusione tra la struttura di Monza e quella di Lecco. È un grande impegno perché il territorio brianzolo e quello lecchese sono tra i più importanti in Lombardia e in Italia. Qui il tessuto industriale metalmeccanico è ancora ricchissimo ed è composto da grandi realtà multinazionali come la St Microelectronics, la Agrati, la Fontana, ma anche da moltissime piccole e medie aziende. Una sfida importante per la nostra capacità di contrattare nell’interesse dei lavoratori. Cercheremo in tutti i modi di essere all’altezza delle grandi personalità che ci hanno preceduto su questo territorio e che hanno fatto la storia del sindacato in generale e della Fim Cisl in particolare».
Fonte www.monzalecco.cisl.it

1 2 3 18